Il viura o macabeo è, presumibilmente, una varietà originaria della penisola Ibericadove c’erano precedentemente due varietà di uva chiamate hebén, uno dei più prolifici del nostro territorio, e brustiano finto, varietà di origine francese. L’incrocio dei due si pone questo vitigno che da secoli tra di noi, e, per data, per il 2015, classificato 46.456 ettari di vigneti in Spagna (il 4,7% della superficie nazionale).

Quali regioni è distribuito?

Così che cosa spiega Isabel García Castellanos, portavoce di Vintae, un gruppo di aziende distribuite in tutta la Spagna, tra cui la Hacienda López de Haro, situato nel DO Riojadove il viura occupa il 69% dell’area dedicata ai vitigni a bacca bianca e il 6,2% della superficie totale della Denominazione (Statistiche 2019 Consiglio di vigilanza).

Tuttavia, Bodegas Paniza, in provincia di Saragozza, mischiato due teorie sull’origine di quella croce: uno si riferisce a Valle dell’Ebro e in altri punti della Costa orientale della Spagna. Infatti, abbiamo anche trovato un grande maccabei in In aragona e Catalogna Ho reseñaremos più tardi.

La coltivazione dei maccabei continua in crescendo per le altre regioni, come Roma, Valencia, Extremadura, Castilla y León o Murciasoprattutto per la sua versatilità di fare assemblee, ma anche per sfruttare la sua versatilità al momento “per elaborare vini spumanti, vini tranquilli, i giovani, gli anziani, ecc”, sottolinea García Castellanos.

I ceppi di giovani, ideale per spumanti

Egli aggiunge che “per essere una varietà molto produttiva, ha più attitudini per la produzione di vini giovani o spumanti, quando coltivate su suoli più fertili e profondi, interno in climi freddi”. In questo senso, il maccabeo si distingue in Catalogna, in particolare nella zona dei vigneti del Penedès, che nutre le cantine della Cava in provincia di Barcellonadato che i ceppi di giovani tendono ad avere abbastanza forza e sono destinati principalmente per l’elaborazione di cava.

I vecchi vigneti, che sono l’ideale per l’allevamento

Ricard Foraster, cantina Josep Foraster, che ha vigneti di oltre 45 anni, la differenza piuttosto che i ceppi di giovani, dal più vecchio stock”, perché le sue uve sono meno forza, e, quando non si hanno problemi con rot, maturano molto megliomantenendo il PH, acidità bassa e maggiore complessità aromatica”. Se, inoltre, questi vecchi vigneti in terreni sassosi, dove la produzione non può essere massiccio, viura, è ottimale per la realizzazione di vini bianchi affinati in barrique e con alta capacità di risparmiare in bottiglia.

I suoli sono più determinante

È esattamente ciò che accade in alcune zone di La Rioja, di cui Muga selezionare il migliore di tutti per rendere le loro assemblee, come descritto da loro direttore tecnico e dell’enologo Isacco Muga Palacín: “La Sonsierra è una zona di calcare che dà vini molto eleganti ma con meno potere di invecchiamento.

Questo è guadagnato come la vendita di la valle dell’Ebro e si arriva nella valle del fiume Oja, con il loro paese di sabbie, argille e calcare nelle zone altedove si ottiene il bianco, molto interessante, elegante e con una bocca grassa, che non si trovano in Najerilla, i cui vini sono caratterizzati per avere più freschezza e acidità naturale perché sono di argilla ferrosa”.

In Aragona, Fernando Mora, uno dei cinque spagnolo diplomati in Master of Wineosserva che “ci sono tanti tipi di suolo che alcuni dei vini a base di macabeo sono molto diluito e, d’altra parte, sono spettacolari, in particolare i vigneti in un bicchiere, in altitudine e terreni sassosi“. Questo è il motivo per cui ha scelto di Cantine Frontonio cinque vigneti con più di 70 anni, che si trova tra i 450 e gli 800 metri di altitudine, tra Cariñena e Calatayud, in Valdejalón e alpartir regione.

Per quanto riguarda le altre Confessioni catalogna, Tarragona, in DO Conca de Barberà, Foraster specifica che “il maccabeo è piantato in piste di origine alluvionale, con sottosuolo prevalentemente calcarei e abbastanza in pietra sulla superficiequindi hanno un buon drenaggio”. E simile accade a Lleida, in DO Costers del Segre, i cui vigneti sono tra i 200 e i 1.100 metri di altitudine, e il terreno è calcareo e ricoperta di sabbia.

Alcuni vini con viura rappresentante

Il macabeu in catalano

Els Nanos è il giovane bianco di vecchie vigne di macabeo Cantina: Josep Foraster, la DO Conca de Barberà, che produce sia bianco luce verde, come brisados e naturale, non filtrato, o altri strepitosi in canna. Questo in particolare è superaromático, espressivo della coppia che è fresco e leggero, perfetto per l’estate, per copiare su una terrazza di una spensierata. 12% Vol e 6.15 eur.

Matallonga Escorça Macabeu Vinyes Velles 2018 si tratta di un macabeo 100% da vigneti di oltre 60 anni di Celler Matallonga, la DO Costers del Segre, elevato per otto mesi sulle fecce, che dà equilibrio in bocca e lo rende facile da bere da una coppa di champagne. 13% Vol, e 9,50 euro.

Il macabeo aragona

Albada Macabeo Vecchie Vigne sui lievitiBodega Virgen de la Sierra, in Catalayud, viene da nove diversi appezzamenti con età compresa tra i 35 e i 58 anni, ed è un vino molto complesso, con note di ananas e melone, che riflette il terroir di provenienza, va con tutto il pesce, e mostra un totale acidità naturale fantastico per l’invecchiamento. 14% Vol e a 5,3 euro.

Frontonio, Microcosmica si tratta di un 100% macabeo fermentato, il primo dei depositi di cemento e poi nel loro fecce fini per 6 mesi. Che cosa è più, il 10% del vino passa attraverso l’invecchiamento in botti da 500 litri. C’è un vino di persone, molto speciale, incredibilmente aromatico, con una ricchezza di sfumature, molto agrumato e floreale, con un sacco di acidità, ma anche con un retrogusto lungo al palato. 13,5% Vol e 11,50 euro.

Il viura rioja

Manuel Quintana Particolare Selezione si tratta di un buon esempio di come il lavoro di affinamento sui lieviti porta alla viura la sua espressione più asciutto, qualcosa di dolce, il che rende un obiettivo potente e versatile. 13,5% Vol e 15,75 €.

Hacienda López de Haro si tratta di una miscela di viura e tre le varietà autoctone per la Sonsierra con tre mesi in cantina è un facile, rotonda, con il giusto equilibrio di acidità e di tutte quelle qualità che fanno di un buon adattamento in ogni cena che si prendono. 12,5% Vol e 5,50 euro.

Solagüen bianco 2019 è un giovane uomo bianco con viura e tempranillo blanco, Bodegas Labastida, in la Rioja Alavesa, molto intenso al naso, floreale, fecondo e agrumata, tutti in una volta, e ben amalgamato. 12% Vol e gli 8 euro.

Altre Denominazioni di Origine

MaBal, Macabeo di Balcona Eco 2018 proviene da un terreno di famiglia di più di 35 anni che si trovano a oltre 800 m di altitudine, nella Valle del Aceniche, in DO Bullas, Murcia. Grazie per la sua maturazione sulle fecce e poi in botti di rovere francese, il naso è un festival e in bocca è caldo e setoso, per ripetere e per accompagnare i pasti con un po ‘ di grasso. 13,5% Vol y12,50 euro.

I Sessi Bianco è un piacere alternativo che unisce viura e albillo, tra le altre varietà che sono distribuiti da vecchi vigneti di Torquemada, in provincia di Palencia, NON Arlanza. Prendiamo nota di invecchiamento sui lieviti, in intensità, in bocca, molto diverse da tutto ciò che ti passa per la testa, come tutto ciò che è esperienza di Rubén Montero Cantine Valdesneros. 13,50% Vol e 7,50 eur.

Se non si vuole perdere qualsiasi dei nostri articoli, iscriviti alla nostra newsletter