La pelle del nostro viso è più sottile e più sensibile nella zona intorno al naso e alle guance. Le vene sono più visibili qui che in altre aree. Se i capillari rimangono visibili e hanno un leggero colore rosso, può essere un segno di couperose, a prima indicazione di acne rosacea. La couperose è una condizione della pelle causata dall’indebolimento dei vasi sanguigni del viso, quasi sempre delle guance e del naso.

Quando siamo esposto al caldo o al freddo la nostra pelle risponde dilatando i vasi sanguigni del viso. Ciò consente al sangue di fluire attraverso di loro e chiudersi quando necessario. Ma se questi vasi sono indeboliti, possono avere difficoltà a chiudersi e causare un rossore più duraturo.

Il sintomo principale e più evidente è la comparsa di piccoli capillari dilatati, che formano una sorta di ragnatela sul viso dai caratteristici toni rossi, nota come teleangectasie, una specie di sottili filamenti rossastri che si formano gradualmente e spesso in gruppi.

Queste teleangectasie sono comuni nelle aree facilmente visibili, come il naso e le guance.

oltre a questo una specie di ragnatelaDa questi vasi sanguigni visibili, le persone con la pelle cupery possono anche avere macchie rosse sul viso, pelle secca e senso di oppressione. Colpisce principalmente le donne e, sebbene di solito non sia una condizione grave e asintomatica, in alcuni casi può essere fastidiosa.

Sebbene le cause esatte sono sconosciute di questo tipo di condizione della pelle, vengono attribuiti come cause sia fattori esterni che genetici. La pelle spessa e scura ha meno probabilità di soffrire di couperose, mentre la pelle più sottile, più chiara e più secca è molto più vulnerabile.

In condizioni normali, i capillari si espandono per fare spazio a un aumento del flusso sanguigno. Questi capillari si contraggono e poi tornano alla loro dimensione originale. Ma le persone con a debole elasticità della pelleQuesti capillari si espandono ma non sono abbastanza forti per tornare al loro stato normale.

Rimangono dilatati e talvolta provocano couperose. Quando la predisposizione di ciascuno si unisce alle aggressioni esterne, lo sviluppo della couperose viene accelerato. Alcuni trigger sono:

Sebbene l’efficacia delle misure per ridurre la couperose sia limitata, ce ne sono alcune che possono ritardarne la progressione, riconosce la Società Spagnola di Medicina Interna (SEMI). Questi sono:

Il trattamento si concentra sul miglioramento dell’aspetto della pelle. La terapia laser aiuta nel trattamento delle lesioni vascolari come couperose o rosacea distruggendo selettivamente alcuni vasi sanguigni. È lo stesso trattamento usato per trattare la rosacea.

La luce del laser attraversa la pelle senza danneggiarla, l’effetto del calore del laser raggiunge le vene da trattare, provocando la coagulazione e la chiusura del sangue. Ciò comporta poco dolore e ha un breve periodo di recupero. In questo modo si ottiene la progressiva eliminazione dei vasi sanguigni dilatati.

La maggior parte delle persone vede una riduzione del 50-75% dei vasi sanguigni visibili dopo una o tre sessioni con questo trattamento. È importante evitare qualsiasi fattore che possa causare couperose.

Evitarlo ci aiuterà a limitare i sintomi al minimo. In termini generali, questo significa evitare docce molto calde, consumo di alcol, eccessiva esposizione al sole, situazioni che generano stress, ecc.

Se non vuoi perdere nessuno dei nostri articoli, iscriviti alle nostre newsletter