Un terzo di tutti i bambini del mondo sono di piombo avvelenato, secondo l’Unicef

Un terzo di tutti i bambini del mondo sono di piombo avvelenato, secondo l'Unicef

Delle nazioni unite, 29 luglio (EFE).- Un terzo dei bambini di tutto il mondo, circa 800 milioni di euro in totale, sono intossicati dal piombo, una neurotossina che può causare danni irreparabili al cervello, secondo avviso un rapporto pubblicato mercoledì dall’Unicef e le ONG Terra Pura.

Lo studio afferma che uno su ogni tre bambini hanno livelli di piombo nel sangue superiore o pari a 5 microgrammi per decilitro, il livello al quale si ritiene necessario agire.