Il prezzemolo dovrebbe portare un’etichetta di avvertenza: occhio, appassisce dopo due giorni. Non importa quanto sia bello quando te lo danno (sempre meno) o quando ti fanno pagare al supermercato, il mazzo non ci mette molto a languire. Metterlo in un bicchiere d’acqua e lasciarlo sul bancone non risolve neanche il ballottaggio: dopo qualche giorno l’acqua diventa torbida attorno ai gambi e le foglie ingialliscono. No, non è molto appetitoso.

Non succede solo al prezzemolo, ingrediente onnipresente nelle cucine delle nostre nonne (e anche in quella di Karlos Arguiñano): coriandolo, basilico, menta, menta e aneto non hanno più fortuna. E ci fanno pagare senza imbarazzo per tutti: da circa 70 centesimi per un mazzetto di prezzemolo fino all’euro lungo per 20 grammi di coriandolo (più di 57 euro al chilo!).

Il primo segreto per mantenere fresche le tue erbe più a lungo è guarda cosa compri: cioè, meno tempo passa da quando viene tagliato a quando arriva in cucina, meglio è. Ora, se hai comprato il prezzemolo al supermercato, questa informazione è molto difficile, se non impossibile, da ottenere.

Se hai problemi a mantenerlo verde, non è così fresco come promette. Anche così, puoi fare molto per prolungarne la vita e non dover spendere di nuovo quasi un euro la prossima volta che fai shopping. Tieni presente che sia il prezzemolo che il coriandolo hanno bisogno di acqua, ma devono anche stare al riparo dal sole. [Hace unos días te contamos cómo cultivar tu propio jengibre, con la raíz que compras en el súper].

Se hai spazio, il modo migliore per mantenerli freschi è in un bicchiere d’acqua, come un mazzo di fiori, coperto con un sacchetto di plastica (sia il prezzemolo o il coriandolo come contenitore) e all’interno del frigorifero. Puoi anche fissare la borsa con un elastico attorno al vetro: quello che vogliamo è che non entri aria fredda.

Per capelli, il frigorifero può asciugare le foglie; ma la borsa funge da barriera e trattiene l’umidità. Per farli durare ancora di più cambiare l’acqua ogni due giorni e rimuovere eventuali gambi che iniziano a rovinarsi o ingiallire.

Il resto delle foglie tenere aromatiche, come basilico, menta o aneto, preferiscono che li trattiamo come se fossero un mazzo di fiori. È meglio tenerli in un vaso con acqua a temperatura ambiente. A differenza del prezzemolo e del coriandolo, il freddo in frigorifero può danneggiare le sue foglie delicate.

Un’altra opzione è avvolgere il mazzo un panno da cucina pulito e umido, come se fossero un involtino primavera; e metterle in frigo. In questo modo vincerai ancora qualche giorno e potrai durare una settimana.

: menta e menta verde sono solitamente le più delicate, è facile che perdano vigore in un paio di giorni. Al contrario, se quello che rotoli è un’erba aromatica legnosa, come rosmarino, alloro, timo, origano o salvia fresca, con questo metodo ti dureranno facilmente una settimana o due, se non di più.

Un’altra opzione: Sciacquate le erbe aromatiche in acqua, arrotolatele su un foglio o due di carta da cucina e mettetele in frigorifero in un sacchetto di plastica aperto. Oppure, come fa la cuoca Rosa Ardá, in padella: “Così il prezzemolo dura più a lungo che in un bicchiere d’acqua e impiega più tempo a ingiallire”, dice.

Quando metti insieme più prezzemolo di quello che puoi usare in un ragionevole lasso di tempo, rimane un altro alleato: il congelatore. Mettilo in un sacchetto di plastica e conservalo così com’è. Quando volete il prezzemolo, estraete il sacchetto, sbattetelo contro il bancone o schiacciatelo con il pestello e avrete il vostro aromatico tritato e pronto da aggiungere ai piatti.

Puoi anche tagliarlo fresco e fare i cubetti di ghiaccio. “Bastano due minuti e avrete sempre il prezzemolo o il coriandolo pronti da usare in una salsa, in uno stufato o in un soffritto di verdure”, aggiunge lo chef Pablo Martín. Oppure, al contrario; lascialo asciugare. Puoi appendere il mazzo capovolto o usare un disidratatore, impostato molto in basso.

Tuttavia, il miglior investimento è probabilmente l’acquisizione della pianta viva. Affinché duri più a lungo, non appena arrivi a casa la pentola, mettila su un piatto con acqua e riempila di nuovo ogni mattina.

Tieni presente che la pentola può richiedere diversi giorni al supermercato senza che nessuno la innaffi e apprezzerà la soda. Inoltre, settimane fa vi abbiamo detto come moltiplicare il basilico del supermercato e renderlo quasi eterno; bene: gli stessi trucchi funzionano per la maggior parte degli altri aromatici.

C’è dell’altro: il terzo giorno aiuta ad aggiungere un fertilizzante; e anche portarlo fuori in terrazza durante il giorno o affacciarsi a una finestra per prendere il sole. Ovviamente puoi sempre fare un ulteriore passo avanti, iniziare nel giardinaggio urbano e coltivare i tuoi aromatici nella finestra della cucina. Le “dita verdi” macchiate di terra non sono mai state più di moda. In caso contrario, chiedi a Instagram.

Se non vuoi perdere nessuno dei nostri articoli, iscriviti alle nostre newsletter