Sette cose da evitare quando si mangia la tupper

Sette cose da evitare quando si mangia la tupper

La cena è un contenitore di plastica che è stato inventato alla fine degli anni ’30 dal chimico della plastica Earl Tupper. Venne a sostituire le scatole di legno per il pranzo, che erano spesso una fonte di avvelenamenti infettivi con la sua superficie porosa e difficile da lavare, e più tardi, con l’apparizione del microonde, a quelle metalliche, che rimbalzavano violentemente dalle radiazioni a onde corte elettromagnetiche. 

La cena segnò una rivoluzione in termini di igiene e comfort che rese più ampia la base delle persone che la usano nel loro lavoro. La sua superficie liscia permette loro di essere puliti in modo sicuro ed efficace. Inoltre, la sua composizione è adatta per il riscaldamento dei piatti nel forno a microonde, e anche cucinare alcuni, aumentando così la sua portabilità. Anche realizzati con stampi in plastica permette tuppers di centinaia di forme, che si adattano a tutti i tipi di portafogli e valigette, rendendoli facili da trasportare.

Tuttavia, il suo uso non è privo di pericoli quando non fatto nel modo corretto e normativo. L’uso delle tuppers ha alcune istruzioni che devono essere rispettate e non tutte le funzioni. Di seguito sono spiegate sette situazioni che dovremmo evitare quando usiamo le tupper per mangiare al lavoro.

1. Confondere con una tupper qualsiasi contenitore di plastica

Qualsiasi scatola di plastica non può essere confuso con una tupper. Ha spessore polimerico e misure delle condizioni che lo rendono resistente al calore e assicurano anche che non rilascino particelle tossiche in caso di lunghe conservazioni. Possiamo identificare le tuppers appropriate con segni o guarnizioni di solito situate alla loro base, che specificano se sono adatte per contenere alimenti e/o riscaldamento a microonde. Se non li si presenta, è consigliabile non utilizzare il contenitore.

2. Lasciando la tupper chiusa con cibo al sole

Se è appena cotta, ma soprattutto se è cruda, la tupper dovrebbe andare il più presto possibile ad una zona refrigeratain linea di principio il frigorifero. La ragione è che una contaminazione microbica minima è sempre inevitabile, e se lasciamo la groppa al sole il calore interno aumenterà il calore sul cibo, aumentando così l’umidità e innescando la crescita dei germi. Così, un alimento in linea di principio innocuo può raggiungere la popolazione batterica abbastanza da causare avvelenamento.

3. Non lavare bene il crudo prima di metterli nella tupper

Potremmo voler cucinare il cibo nel microonde dell’ufficio e per questo motivo lo prendiamo crudo al lavoro, o può essere un’insalata o qualche piatto freddo. Può essere fatto fino a quando rispettiamo lo standard del frigorifero e d’altra parte introdurre il cibo ben lavato con acqua del rubinetto – contiene cloro, un buon disinfettante – e utilizzando pinzette anche lavato. Anche prima avremo lavato la faccia interna della tupper con sapone e acqua. I sottaceti e i sottaceti non sono considerati cibi crudi.

4. Lavare le tupper con aceto

Ci sono persone che usano l’aceto per pulire il frigorifero perché il sapone lascia cattivi sapori e odori. È una buona misura poiché l’aceto è un potente disinfettantema non è tanto per le tuppers. La ragione è che la tupper può essere sciacquata bene con abbondante acquaqualcosa che non accade con il frigorifero, a meno che non lo sciacquamo per tubo.

D’altra parte, Radio Nacional (@rne) 19 settembre 2016

D’altra parte, Radio Nacional (@rne) 19 settembre 2016[19659916]D’altra parte, l’aceto lascia un odore penetrante e permanente che a volte è difficile da rimuovere e l’inlcuso è migliorato all’interno di una tupper chiusa, rovinando il gusto del cibo. E ‘meglio usare sapone e poi applicare molta acqua.

5. Non sapendo come usare il rifacimento della tupper

C’è un dibattito in corso sul fatto che le tupper nel microonde debbano essere riscaldate aperte o chiuse, e la verità è che dipende da quale cottura: se abbiamo intenzione di fare un po ‘ cibo al vaporemeglio avere il coperchio. Se riscaldare un alimento già fatto e gratinato o fritto, è meglio aprire la tupper in modo che non si ammorbidisca. Ma dobbiamo anche evitare di essere troppo asciutti se lo lasciamo aperto…

Per risolvere queste discussioni, alcune tuppers hanno in cima al coperchio un perlusio o spina girevole che permette di regolare un grado di apertura e di entrata e sbocco di aria e umidità nella tupper. L’idea è che è completamente aperto per cibi croccanti e chiuso per la cottura al vapore, ma mezzo per gli altri che non vogliamo asciugare, ecc. È anche importante che quando congeliamo un alimento ci assicuriamo che il rubinetto sia chiuso.

6. Aspetta di tornare a casa per lavare la tupper

Il grasso contenente il cibo che abbiamo appena mangiato può essere incollato duro alla superficie di plastica dalle sue sostanze aderente, soprattutto quando raffreddato. Per questo motivo è meglio lavare la tupper subito dopo aver mangiato. Non solo riduciamo il rischio di cattivi odori, ma anche che crescono in grasso popolazioni batteriche e poi dimentichiamo di lavare la tupper a casa e conservarla, per un nuovo uso, come se fosse pulita…

7. Condire le insalate prima di uscire di casa

E ‘cassetto, ma continua ad accadere: condisiamo con sale e olio e copriamo per prendere l’insalata al lavoro. A mezzogiorno è completamente pocha, soprattutto se la tupper ha sopportato troppo calore. E ‘normale che negli uffici ci sono oli e agitatori di salee se lavoriamo per strada, possiamo sempre ricorrere all’acquisto di bottiglie e buste, che di solito sono venduti nei supermercati.

Se non vuoi perderti nessuno dei nostri articoli, iscriviti alla newsletter consumer Claro

Si consiglia anche:

Sette usi pratici del caffè che non comportano bere una tazza

Controlla anche

Cinque stufati tipici spagnoli (con 5 vini rossi) per affrontare l'inverno

Cinque stufati tipici spagnoli (con 5 vini rossi) per affrontare l’inverno

Lo stufato è un pasto tipico spagnoloE ‘molto nutriente e perfetto per l’inverno, che in …

Quanti tipi di sidro ci sono?

Quanti tipi di sidro ci sono?

Proprio come il vino, il sidro era già in atto ai tempi degli Ebrei, degli …

Dammi la lattina: sette modi pratici per riutilizzare questa confezione a casa.

Dammi la lattina: sette modi pratici per riutilizzare questa confezione a casa.

Andy Warhol li ha trasformati in arte, anche se la maggior parte dei mortali li …