Sei semplici ricette siriane che vi faranno amare la loro cucina

Sei semplici ricette siriane che vi faranno amare la loro cucina

La Siria è un paese che ha quattro millenni di storiaÈ il più grande Paese del Medio Oriente, confinante con la Turchia, l’Iraq, la Giordania, il Libano e Israele. Tutto questo bagaglio si riflette in modo molto profondo nella sua cucina, e per avvicinarsi alla sua cultura gastronomica, che è deliziosa, siamo andati in un autentico ristorante siriano, in modo che il suo proprietario condivida le sue ricette squisite, popolari e facili da realizzare.

Nella sua patria, Ghada Hussien era un biochimico in carrieraL’azienda ha una grande esperienza in campo internazionale. Ma data la difficoltà di convalidare la sua laurea quando è arrivato in Spagna più di un decennio fa, ha istituito il REstaurante Buena Cara e divenne un cuoco. Le loro specialità sono molte, dal Mezzanotte o inizia attraverso gli spiedini e arayesAnche gli stufati gustosi e abbondanti. Ma qui vi portiamo sei dei più semplici per portare un po’ di Siria al vostro tavolo.

1. Mutabbo

Ingredienti:

  • 2 melanzane grandi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 6 cucchiai di tahini
  • Sale

Elaborazione:

Arrostite le melanzane e, quando sono molto tenere, sbucciate e schiacciate la carne delle melanzane con una forchetta per ottenere la giusta consistenza. Aggiungi tahineaglio e sale e mescolarli bene fino ad ottenere una crema densa. Stendere su un piatto da portata, aggiungere due cucchiai di olio d’oliva, guarnire con prezzemolo tritato, paprica e qualche seme di melograno.

2. Hummus con carne e pinoli

Ingredienti:

  • 400 grammi (g) di ceci cotti
  • 2 spicchi d’aglio
  • 30 millilitri (ml) di succo di limone
  • 60 ml di acqua
  • 80 ml tahini
  • Un pizzico di sale

Elaborazione:

Battiamo tutti gli ingredienti insieme fino ad ottenere una pasta. Mettere la carne macinata in una padella con olio d’oliva e cipolla tritata, tostare il tutto insieme e, quando la carne è dorata, aggiungere i pinoli, sale a piacere e pepe nero. Mettiamo l’hummus su un piatto che scava il centro, dove metteremo il soffritto con l’aggiunta di pinoli e olio d’oliva. Può essere cosparso di paprika.

3. Muhammara (crema di peperoni con noci)

Ingredienti:

  • 300 grammi di peperoni rossi arrostiti
  • Una tazza di noci (circa 100 grammi)
  • 2 cucchiai di briciole di pane
  • 1 pizzico di spezia a piacere

Elaborazione:

Mescolare tutti gli ingredienti tranne il pane grattugiato e batterli. Aggiungere poi il pangrattato, mettere il composto in una ciotola e, quando si ottiene una crema fine, spalmarla su un piatto piatto piatto e irrorarla con olio d’oliva.

4. Falafel

Ingredienti per 25 unità:

  • 300 gr di ceci
  • Circa 120 grammi di cipolla
  • 2 spicchi d’aglio
  • Mezzo mazzo mazzo di coriandolo fresco
  • Mezzo mazzo mazzo di prezzemolo fresco
  • Sale a piacere
  • Cumino a terra

Elaborazione:

I ceci vengono messi a bagno per 24 ore prima di realizzare la ricetta. Quindi, tutti gli ingredienti vengono mescolati e miscelati con un mixer fino ad ottenere una miscela omogenea. Si formano dei piccoli dischi mentre si riscalda abbondante olio di girasole fino a quando non sono ben fritti. Guarnire con una crema di yogurt.

5. Kofta di pollo e grasso di agnello

Ingredienti:

  • Mezzo chilo di petto di pollo tritato
  • 100 grammi di grasso di agnello tritato finemente
  • Prezzemolo
  • 1 cipolla
  • 2 cucchiai di salsa dolce Harisha
  • Pepe bianco e nero
  • Sale

Elaborazione:

Mescolare i due tipi di carne ben tritata con il prezzemolo e la cipolla tagliata molto fine e salare e pepare insieme all’harisha, che deve essere necessariamente quella dolce, non quella piccante. L’amalgama viene utilizzata per fare spiedini e infilzarli su uno spiedo per la grigliatura. Il grasso dell’agnello è fondamentale per dare morbidezza e sapore al pollo, che è sempre più asciutto.

6. Carne

Ingredienti:

  • Mezzo chilo di carne di manzo o di agnello macinata
  • 2 uova
  • Prezzemolo
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi d’aglio

Elaborazione:

Impastare la carne macinata con le due uova. A parte, sbattere il prezzemolo con la cipolla e due spicchi d’aglio e scolare l’acqua verde che rilasciano. Poi, mettere il composto con pangrattato e cumino, pepe nero, un pizzico di cannella, sale e impastare il tutto. Aprite il pane pita separando i due strati, mettete la carne su uno di essi e mettetela a friggere con un po’ d’olio nella padella, poi mettete l’altro coperchio e giratelo in modo che la carne sia ben cotta e la pita sia croccante da entrambi i lati.

Se non volete perdervi nessuno dei nostri articoli, iscriviti alla nostra newsletter

Controlla anche

Rimozione dello stampo da un muro a secco

Rimozione dello stampo da un muro a secco

Simona, lettore e partner di avnotizie.it, ci scrive spiegandoci il seguente problemaHo una stanza in …

Dieci vini bianchi che vi faranno riconciliare con il DO Rioja

Dieci vini bianchi che vi faranno riconciliare con il DO Rioja

Forse crediamo che la DOC Rioja non possa più sorprenderci perché è quella che abbiamo …

Sette consigli per sapere dove e come mangiare i calçots se non si vive in Catalogna

Sette consigli per sapere dove e come mangiare i calçots se non si vive in Catalogna

Le Calçotadas sono una tradizionale e popolare celebrazione catalana che è diventata di moda in …