Stiamo per entrare nella quinta settimana di reclusione, e il nostro umore comincia a vacillare. Del ritorno ci hanno lasciato video-conferenza, video di ginnastica Patry Giordania, cupcakes, il pane fatto in casa e possibile anche l’alcool ci servono per mantenere il morale delle truppe a casa. Ed è che un isolamento che apre la strada agli ultimi due mesi può diventare una montagna difficile da scalare.

Puoi ora so che con una dieta equilibrata, e selezionare gli alimenti giusti, si può affrontare in questi giorni un po ‘ meglio. È quello che cercate, per esempio, i seguaci dell’umore cibo, un trend di sala da pranzo con ampia accettazione in Giappone, che conta già migliaia di seguaci. La sua filosofia è, in sostanza, di trovare piatti e diete che stimolano il buon umore e il piacere.

Posso dare cibo per la mente?

Abbiamo tutti scoperto che a volte i vari cibi ci portano a stati d’animo diversi. La ragione di tutto questo sta nel fatto che ciò che si mangia influenza il saldo di alcuni dei nostri neurotrasmettitori come l’ la serotonina e la dopaminache giocano un ruolo importante nell’umore e l’appetito.

È per questo motivo che alcuni dietisti hanno smesso di guardare al cibo come puramente nutrizionale per aggiungere anche un approccio emozionale. Per esempio, gli alimenti che comfort, relax, abbiamo esaltato, ecc .. connessione intestino-cervello link al nostro sistema digerente come il cervello accordi con stati d’animo.

In questo corpo, In particolare l’ipotalamo, che controlla l’appetito attraverso il senso di fame e sazietà. Per esercitare questo controllo, i neuroni comunicano tra loro attraverso l’invio di messaggi tramite sostanze chimiche. Queste sostanze sono chiamati neurotrasmettitori e distribuito agli ordini del cervello da un neurone all’altro in tutto il corpo.

La dopamina e la serotonina, rilasciato dalla concorrenza dell’aminoacido essenziale triptofano, sono alcuni di questi neurotrasmettitori. La serotonina regola l’umore e favorisce il sonno. Un basso livello di serotonina è legato alla depressione. La maggior parte di questo ormone è prodotto nell’intestino.

Per parte sua, la dopamina unità la motivazionel’attenzione e la ricompensa emotiva. Di conseguenza, i bassi livelli di dopamina sono legati alla perdita di interesse. Ma queste sostanze chimiche che influenzano l’umore non è fatta di nulla, ma sono creati da composti presenti negli alimenti, e alcuni sono migliori di altri per la produzione di neurotrasmettitori.

Nel caso di cui sopra di triptofano, è un aminoacido che il metabolismo umano non può produrre e, pertanto, deve ottenere dal cibo. Così, gli alimenti ricchi di triptofano sono più probabilità ci porterà una sensazione di benessere.

Sei cibi che ci fanno ritrovare il morale

Mentre è necessario sottolineare che la sola azione di un prodotto ricco di triptofano o altre sostanze non è sufficiente per invertire stati di umore negativi a causa del confinamento e di incertezza, il loro consumo è comunque raccomandato per essere alimenti sani appartenenti alla dieta mediterranea. Anche se il nostro obiettivo è quello di non abusare di loro, ma anche per introdurre regolarmente nella nostra dieta quotidiana.

1. Noci

Noci, oltre ad uno dei dadi per eccellenza, contiene una serie di composti potenzialmente neuroprotettivo come la vitamina E, l’acido folico, la melatonina (naturale, non negli integratori), e diversi polifenoli antiossidanti, e un buon rapporto di acidi grassi omega 3 e 6, con potere anti-infiammatorio e anti-stress.

2. Cioccolato

Gli effetti del cioccolato sull’umore non sono una cosa nuova, anche se ci sono molti miti su questo prodotto. Sì, lo è la scoperta del perché si producono tali effetti e perché è considerata cioccolato come uno dei principali alimenti che aumentano l’umore.

Da un lato, è perché il cacao contiene la feniletilamina, che innesca il rilascio di endorfine piacevole, ed è un precursore della dopamina. Come esempio, quando siamo in amore, il nostro cervello rilascia la feniletilamina. Il più nero è il cioccolato, il più polifenoli che contiene, e queste hanno dimostrato di avere un impatto sul buon umore. Inoltre, il cacao puro è ricco di triptofano, la teobromina, e ricco di antiossidanti.

3. Banane

Uno studio ha dimostrato che le diete a basso contenuto di sodio e ad alto contenuto di potassio hanno un impatto positivo sull’umore. Le banane sono quasi un superfood, in quanto sono ricchi di vitamina B6, che il corpo ha bisogno per sintetizzare la serotonina e che permette non solo di ridurre i nervi, ma che, in combinazione con il magnesio, che aiuta a cui si verifica il triptofano.

4. Mandorle

Un altro frutto secco, in questo caso, le mandorle, sono tra i cibi felice perché sono ricca di un composto chiamato tirosina, che è stato collegato con un ruolo di prevenzione delle funzioni cognitive, in particolare in risposta a stress.

5. Caseificio

Un altro gruppo di cibi con triptofano sono il formaggio e lo yogurt, il latte stesso, in modo che contribuire alla secrezione di melatoninal’ormone che favorisce il sonno. Quindi, bere un bicchiere di latte prima di andare a dormire ha la sua spiegazione scientifica, anche se è una pratica che non tutte le persone possono svolgere, sia per convinzione o perché trovano sgradevole.

6. Sardine

Il pesce azzurro, come le sardine, contiene anche triptofano e che ha un ottimo rapporto di acidi grassi omega 3/6. Alcune ricerche dimostrano che questi acidi migliorare la memoria, l’umore e anche le prestazioni mentali.

Se non si vuole perdere qualsiasi dei nostri articoli, iscriviti alla nostra newsletter