Queste sono le ragioni per cui non dovremmo sopprimere gli starnuti

Queste sono le ragioni per cui non dovremmo sopprimere gli starnuti

Noi tutti starnutiamo. Lo starnuto è un’azione riflessaUn’improvvisa e involontaria espulsione di aria dal naso e dalla bocca. Di solito si verifica in risposta all’irritazione delle mucose del naso o della gola, e di solito si verifica individualmente. Tuttavia, per molte persone è comune che gli starnuti vengano in coppia o in tre. Perché?

Lo starnuto funziona come un meccanismo per “pulire” le vie aeree. L’aria, quando viene espulsa bruscamente (può viaggiare fino a 60 chilometri all’ora all’interno del nostro corpo), trasporta le particelle estranee che irritano le mucose. Il problema è che, in certi casi, uno starnuto non è sufficiente per portare a termine questo compito. Come spiegato in un articolo della rivista Live Science:

  • in questi casi il primo starnuto rilascia le particelle dai tessuti
  • il secondo li trascina verso la parte anteriore del naso
  • il terzoInfine, le toglie dal corpo

Le cause dei troppi starnuti

Ora, cosa succede se qualcuno starnutisce troppo, molto di più rispetto al passato o alle persone che lo circondano? Ciò può essere dovuto a diversi motivi. Il più comune, naturalmente, è l’esistenza di un raffreddore o un’influenza. Lo starnuto è uno dei sintomi più tipici di questo tipo di malattia invernale. Quando la persona sarà guarita, smetterà di starnutire.

Ma se non è un raffreddore o un’influenza, le ragioni devono essere diverse. Ciò che spesso porta una persona a starnutire è la presenza nell’ambiente di polvere, muffa o forfora. Può anche essere dovuta a rinite allergica, che di solito si manifesta come allergia al polline delle piante, ma può anche essere un’allergia a qualche altra sostanza.

In alcuni casi, tra l’altro, gli starnuti non sono legati a irritazioni delle mucose del naso o della gola, ma sono dovuti a cause tanto curiose quanto l’esposizione alla la luce del sole (chiamato il riflesso dello starnuto luminoso o starnuto fottico), avere lo stomaco molto pieno o, come descritto in un articolo scientifico del 2008, avere pensieri sessuali o raggiungere l’orgasmo.

Perché è importante non bloccare gli starnuti

Inoltre, va notato che l’importanza di lasciar uscire liberamente lo starnutoanche se si è circondati da persone e si genera un po’ di vergogna. La soppressione degli starnuti impedisce l’obiettivo di “pulire” le vie aeree: le particelle estranee che irritano le mucose, invece di lasciare il corpo, possono spostarsi in altre regioni del corpo e quindi produrre o aggravare le infezioni.

E non è la cosa peggiore. Impedire all’aria di uscire fa la repentinità dell’atto riflesso ha ripercussioni sui tessuti stessi. La pressione può causare rotture dei vasi sanguigni, gonfiore, emorragie, mal d’orecchi o di testa, vertigini e persino problemi di udito. Due anni fa, BMJ Case Report ha riportato il caso di un uomo di 34 anni che, dopo aver stretto il naso e chiuso la bocca per bloccare uno starnuto, ha sentito un rumore nel collo. Quando la zona si infiammò e cominciò a far male, si recò da un medico che, dopo aver condotto degli studi, scoprì che lo starnuto represso gli provocava una piccola puntura alla gola.

Ecco perché, la raccomandazione degli specialisti non è di evitare gli starnuti in nessun modo, ma coprendo la bocca e il naso con un fazzoletto, quando possibile, o l’avambraccio o il gomito, se non si ha il tempo di estrarre un fazzoletto. Ciò riduce le possibilità che i germi si propaghino nell’aria o nelle palme verso altre persone e contribuiscano alla diffusione dell’infezione.

Se non volete perdervi nessuno dei nostri articoli, iscriviti alla nostra newsletter

Controlla anche

Come fare una vacanza per la videoconferenza per evitare la relegazione

Come fare una vacanza per la videoconferenza per evitare la relegazione

Avendo un compleanno, durante il corrente quarantena vincolato dalla pandemia coronavirus può essere un po …

Scrivere la poesia per affrontare la quarantena: consigli per i principianti

Scrivere la poesia per affrontare la quarantena: consigli per i principianti

È normale che i giorni di reclusione richiesti dalla pandemia coronavirus sono i loro effetti …

Quali farmaci sono stati studiati contro il coronavirus?

Quali farmaci sono stati studiati contro il coronavirus?

Il nuovo coronavirus, che ha ricevuto il nome di SARS-COV-2, è stato osservato per la …