Dal momento che le piante crescono sul terreno, allora perché preoccuparsi delle foglie? Chiunque viva con le piante conosce la risposta: se sei sbadato, la polvere non impiega molto ad accumularsi sulle foglie.

Non solo è brutto: inoltre, quello strato di sporco blocca l’incidenza del sole, quindi la capacità di fotosintetizzare il tuo puledro o il tuo monstera (che è il meccanismo che usa per nutrirsi e crescere) viene rallentata.

Quando si tratta di fare la differenza tra la sopravvivenza o la morte di una pianta d’appartamento, la verità è questa i piccoli gesti contanoe hanno un impatto enorme. E mentre potresti sapere quando è stata l’ultima volta che hai innaffiato il tuo poto: ricordi l’ultima volta che l’hai pulito?

Se hai lasciato questa domanda in bianco, potrebbe essere il momento di prestare attenzione a quei bellissimi fogli. La ricompensa è triplice: le tue piante d’appartamento crescerà di più, ma ti renderanno anche più sano.

E un forte monstera o felce (o qualsiasi altro) non contrasta le malattie né gli afidi ti attaccano così facilmente. Inoltre, la tua casa apparirà più carina e, se anche a te interessa, la tua giungla urbana raccoglierà presto più Mi piace su Instagram.

Se la tua pianta ha foglie grandi, lucenti e forti, come le famose monsteras (chiamate anche piante di formaggio svizzere, a causa dei buchi nelle loro foglie), poto o filodendro, tutto ciò che devi fare è utilizzare un panno umido.

E passalo, con attenzione, sulla superficie di ciascuno dei fogli per rimuovere la polvere o lo sporco che si sono accumulati. Se durante il processo trovi afidi: niente panico. Sebbene questi piccoli insetti o afidi siano uno dei parassiti più frequenti nelle piante d’appartamento (e anche all’aperto), eliminarli è abbastanza facile.

Puoi farlo con lo stesso panno umido o lavando l’intera pianta nella vasca da bagno. Oppure puoi farlo all’aperto, se non fa troppo freddo, e hai un terrazzo o uno spazio esterno. In questo caso, utilizzando una soluzione di acqua con una piccola quantità di sapone per pulire i piatti.

Puoi anche ricorrere a una soluzione di acqua e aceto, applicato con uno spruzzatore. E se, invece degli afidi, vedessi piccole mosche che volano intorno alla tua pianta? Il mosche sciarid, chiamate anche mosche dell’umidità o del substrato, sono altri dei parassiti più frequenti nelle piante d’appartamento.

Per fortuna neanche loro sono imbattibili: per evitarli, oltre a pulire le foglie come vi abbiamo detto, potete coprire la superficie della vostra pentola con un sottile strato di pietra paesaggistica, molto leggero: in questo modo aiuterai a prevenire l’accumulo di umidità sulla superficie.

Y assicurati di non innaffiarlo troppo: Questo impedirà la comparsa delle mosche. [Hace unas semanas te contamos Cómo rescatar una planta a la que has ahogado.]

Piuttosto, il trucco per pulire una pianta con foglie delicate (come la viola africana), pelose o una pianta che è ricoperta di spine, come i cactus, è usare una spazzola morbida, come la pennelli per il trucco.

Puoi anche usare un pennello per dipingere, ma con setole molto morbide. Se ne usi uno più rigido, puoi danneggiare e bruciare la superficie della tua pianta.

Poiché le spine dei cactus (tecnicamente cactus) possono essere molto appuntite e causare danni se ci avviciniamo a mani nude, è anche consigliabile procurarsene piccole pinzette, come la ceretta.

Questo tipo di dispositivo ti consente di rimuovere pezzi di sporco più grandi che sono stati attaccati alla superficie del cactus o intrappolati tra le sue spine, senza che la tua pelle si impolveri.

Tuttavia, la polvere e gli afidi intrappolati più in profondità all’interno del cactus possono essere rimossi con l’aiuto di uno spruzzatore con acqua; o acqua con una soluzione di sapone neutro, se sono presenti insetti. [Aprende las siete claves para escoger las plantas más sanas del vivero.]

Mentre esamini le foglie, puoi cogliere l’occasione per rimuovere eventuali foglie secche, giallastre o marroni che si trovano sulla pianta. Semplicemente ritaglia le parti brutte con le forbici: il tuo monstera non sarà infastidito dal taglio; e l’intera pianta apparirà più sana e più bella.

Se ripeti il ​​processo e pulisci le tue piante una volta al mese, Te ne saranno grati. E c’è una ricompensa: la tua giungla urbana apparirà presto rigogliosa, più grande e più felice. Pronto a catturare i Mi piace di Instagram.

Se non vuoi perdere nessuno dei nostri articoli, iscriviti alle nostre newsletter