Giuseppe, un partner della rivista.si pone per noi in un DM per il nostro account Twitter la seguente domanda: “l’altro giorno ho commentato che i chicchi di caffè sono più colesterolo che il caffè macinato, che mi ha sorpreso molto. Sono la polvere di caffè e chicchi di caffè di proprietà diverse? Quello che è vero per il colesterolo? Quali altre differenze ci sono?”

È vero che ci sono alcune differenze tra il fagiolo e la terrafondamentalmente perché quando si macinare il caffè, molti dei suoi composti aromatici, che sono composti volatili, sono persi in un tempo massimo di 15 a 20 minuti, a seconda della temperatura ambiente. È per questo motivo che gli esperti consigliano di tenere il grano in frigo, anche il congelatore, e bollire immediatamente dopo la rettifica.

È anche vero che il caffè macinato perde alcune delle proprietà antiossidanti del granoprincipalmente a causa dei composti responsabili di entrare in contatto con l’ossigeno e quindi si ossidano molto tempo prima, quando l’ideale sarebbe che oxidaran nelle nostre cellule, come un modo per proteggerli. Tuttavia, questa perdita è ridotto al minimo se il caffè è bollito subito dopo la terra o, se conservati in un luogo fresco, oscure e possibile vuoto.

Colesterolo e caffè

Come è logico, gli esperti ci consigliano di acquistare una smerigliatrice e acquistare i chicchi di caffè prima di scommettere sulle confezioni di caffè macinato, in quanto conserva meglio il gusto e le virtù antiossidanti del caffè. Ora, non è vero, come ha detto Joseph, che i chicchi di caffè sono più colesterolo il suolo. In realtà, il caffè non contiene colesterolo, quello che succede è che non contiene alcuni composti che compongono il colesterolo come descritto in questa recensione del Dipartimento di Bromatology dell’Università Complutense di Roma.

In questa revisione, si specifica uno studio del 1989, in cui “si è arrivati alla conclusione che il consumo di caffè bollito produce dopo nove settimane intorno a un 10% di aumento dei livelli plasmatici di colesterolo totale”. Vale a dire che il consumo di caffè non fa aumentare il colesterolo in modo significativo. Non è colpa della caffeina? A quanto pare, non: altri studi, inoltre, individuato nella memoria, per indicare che il caffè decaffeinato fatto anche il colesterolo in soggetti studiati.

Per di più, ha rivelato che la caffeina ha avuto un effetto hipocolesterómiante, che è quello di dire che ha abbassato il colesterolo LDL o a bassa densità, quello contrassegnato come non valido. Quindi, nel caso del caffè decaffeinato, l’aumento è stato superiore, come abbiamo spiegato in 6 argomenti per non abusare di caffè decaffeinato. Ma è stato uno studio pubblicato sulla rivista The Lancet, nel 1990, che ha rivelato che i responsabili dell’aumento del colesterolo è stata la frazione lipidica del caffè-e-calcestruzzo due composti terpenici, cafestol e kahweol.

Entrambi i composti hanno effetti hipercolesteromiantes sulla LDL, nonostante il fatto che sono inoltre attribuite proprietà anti-infiammatorie e anti-cancro. Entrambi i composti, inoltre, sono più presenti nel coffea arabica varietà, la più alta qualità, che nel robusto, più acido, amaro e meno aromatico, il caffè a buon mercato, andiamo. Inoltre, la percentuale della frazione lipidica aumenta con l’intensità del pane tostato.

Modi per preparare il caffè e colesterolo

Tuttavia, non tutte le forme di caffè fornire la stessa quantità di cafestol e kahweol. In particolare il caffè infusionado tipo francese, turco e greco, che bevono con i fondi di caffèsono la maggior parte fanno alzare il colesterolo, come hanno scoperto i vari studi. L’espresso è stato anche hipercolesteromiante, e l’unico modo per eliminare questo effetto è stato per il caffè americano è passato attraverso il filtro di carta, come questo mantiene i composti terpenici.

Si scopre che caffè istantaneo caffè filtro carta e poi liofilizzatoanche questa formula previene l’aumento di colesterolo, che è probabilmente ciò che ha detto Joseph. In questo modo, se una persona ha il colesterolo alto, si può optare per queste due forme di preparazione, oltre a moderare il caffè decaffeinato. Comunque, si perde anche gli effetti positivi di cafestol e kahweol. D’altra parte, come detto sopra, la caffeina compensa in parte l’effetto hipercolesteromiante.

Se non si vuole perdere qualsiasi dei nostri articoli, iscriviti alla nostra newsletter