palloncino intragastrico: ti aiuta davvero a perdere peso?

palloncino intragastrico: ti aiuta davvero a perdere peso?

//

palloncino intragastrico: ti aiuta davvero a perdere peso?

Negli ultimi anni il sovrappeso e l’obesità hanno raggiunto proporzioni epidemiche in tutto il mondo. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, queste due malattie sono i principali fattori di rischio per una serie di malattie croniche, come il diabete, le malattie cardiovascolari e il cancro.

Si parla di sovrappeso e obesità quando c’è un accumulo eccessivo di grassi che può influire sulla salute. Questo eccesso viene misurato con l’Indice di Massa Corporea (IMC), che consiste nel dividere il peso di una persona in chili per il quadrato della sua altezza in metri (questa misura dovrebbe essere considerata una guida approssimativa). Per gli adulti, afferma l’OMS:

  • Sovrappeso con un IMC maggiore o uguale al 25
  • Obesità con IMC maggiore o uguale a 30

Nel 2016, più di 1,9 miliardi di adulti di età superiore ai 18 anni erano in sovrappeso in tutto il mondo, di cui più di 650 milioni erano obesi. Tuttavia, nonostante queste cifre, c’è spazio per l’ottimismo, perché l’obesità e il sovrappeso possono essere curati, purché il trattamento sia individuale e affrontato all’interno di un’unità multidisciplinare, dove il paziente ha un supporto nutrizionale, psicologico e medico.

I vantaggi del palloncino intragastrico

Le procedure mediche per trattare l’obesità o il sovrappeso stanno diventando migliori e più efficaci. Uno di questi è il palloncino intragastrico, un trattamento che consiste nell’introduzione di un palloncino medico in silicone nello stomaco tramite endoscopia e sotto sedazione. Questo palloncino è riempito con una soluzione salina per ridurre la sensazione di fame (di solito occupa tra il 30-40% del volume totale dello stomaco). Ed ecco una buona parte del successo di questo trattamento: la capacità restrittiva del palloncino favorisce una sensazione di sazietà precoce e quindi contribuisce a ridurre la quantità di cibo consumato. Questo può aiutare il paziente a modificare le proprie abitudini alimentari e quindi a cambiare il proprio stile di vita, che è uno degli obiettivi finali.

A Clínica Londres, parte della Sanitas, il palloncino intragastrico viene impiantato nell’ambito del “KILOW Programme”, un programma medico multidisciplinare a lungo termine che aiuta a perdere peso e, soprattutto, contribuisce alla rieducazione alimentare e a cambiare stile di vita verso forme più sane. In questo programma, l’aiuto e il supporto di psicologi e nutrizionisti è essenziale perché il palloncino intragastrico è temporaneo (di solito posto nello stomaco tra i 6 e i 12 mesi, a seconda della perdita di peso che si desidera ottenere). E’ quindi importante combinare il palloncino intragastrico con altri interventi sullo stile di vita. Perché molte persone che ricorrono ad esso hanno provato prima di innumerevoli diete e diete per perdere peso senza risultati soddisfacenti.

Come funziona il processo di adattamento

Prima di impiantare il pallone intragastrico, gli esperti eseguono una prima valutazione medica in cui valutano se la persona è adatta o meno al trattamento. Nella maggior parte dei casi, l’impianto è raccomandato per le persone con un IMC superiore a 30.

Gli effetti avversi sono rari, lievi e transitori, riconosce la Federazione spagnola dell’apparato digerente (FEAD). Nausea, vomito o dolori addominali sono alcuni dei disagi che possono apparire in un primo momento, perché lo stomaco deve adattarsi a un oggetto, ma di solito sono controllati con un trattamento medico conservativo. Questi sintomi di solito si risolvono in 24-72 ore in quasi il 100% dei pazienti. Il trattamento è generalmente ben tollerato.

Le prime quattro settimane sono le più importanti perché è in questo periodo che dovete iniziare a cambiare le vostre abitudini alimentari, con l’aiuto di medici, nutrizionisti e psicologi. Per gli esperti, ciò che in molti casi ingrassa davvero sono abitudini alimentari inadeguate. Con il sostegno e il monitoraggio del trattamento multidisciplinare, queste abitudini sono lontane.

Il palloncino viene rimosso dallo stomaco (dopo il tempo impostato) nello stesso modo in cui è stato posizionato, tramite endoscopia. Alla fine del trattamento, secondo gli esperti, il 97% dei pazienti raggiunge i propri obiettivi. Gran parte del successo risiede nel lavoro di “rieducazione” che si svolge durante e dopo l’intera durata del trattamento, con un adeguato follow-up psicologico e nutrizionale.

Controlla anche

E' vero che se otteniamo i capelli grigi, i nostri capelli cadranno meno?

E’ vero che se otteniamo i capelli grigi, i nostri capelli cadranno meno?

Xosé, lettore e membro di avnotizie.it, ci pone la seguente domanda in una e-mailHo 35 …

Paura del volo: può essere superata?

Paura del volo: può essere superata?

Alcune fobie sono un grosso problema per molte persone. Oggi, quando l’aereo è diventato un …

Dieci cose che la tua bocca rivela sulla tua salute generale

Dieci cose che la tua bocca rivela sulla tua salute generale

Molti esperti in odontoiatria e stomatologia usano la figura che “la bocca è la finestra …