Se il Natale porta feste, ospiti e decorazioni più o meno pacchiane (che molti di noi amano), può anche aggiungere qualche pericolo per i nostri gatti. Molti di loro, sotto forma di cibo. Che si tratti di un pezzo di arrosto che ti fa rivoltare lo stomaco, o di un ospite ben intenzionato che ti dà uno sbuffo di cipria sotto il tavolo, la stagione che promette di essere la più felice dell’anno può diventare il più pericoloso per i nostri amici a quattro zampe. Vi diciamo quali pasti natalizi potete condividere con la vostra figa e quali no, perché sono potenzialmente tossici. Obiettivo: avere una festa pelosa in pace.

7 alimenti che i gatti possono mangiare

Prima di tutto, ricordate che alcuni gattini hanno allergie o intolleranze a certi alimenti. Quindi, anche se un pasto è generalmente sicuro per la maggior parte dei gatti, potrebbe non essere sicuro per il vostro. Inoltre, in tutti i casi, la moderazione è essenziale: offrire sempre porzioni molto piccole. Se lasciate che la vostra roba felina durante le vacanze finisca, nel migliore dei casi, con un mal di stomaco o, nel peggiore dei casi, con una gastroenterite.

1. Un pezzo di carne: tacchino, pollo, manzo, agnello

I gatti sono carnivori forzati; ciò significa che il loro corpo è progettato per funzionare principalmente sulle sostanze nutritive fornite dalla carne. Se volete davvero viziare la vostra figa questa vacanza, e avete intenzione di preparare un arrosto o un altro piatto di carne, tagliarne un pezzo prima di cucinarlo per i commensali umani e offrirglielo nel proprio piatto. Potete cucinarlo, cuocerlo, cuocerlo al forno o grigliarlo, e darglielo in piccoli pezzi, grandi come il morso di un gatto.

Questo è sicuro: dimenticare le salse o altri additivi aromaticiche di solito sono dannose per la figa. E scappare dagli eccessi. La maggior parte dei gatti si godrà un po’ di tacchino senza problemi, ma mangiarne troppo non solo distruggerà i nostri sacchetti, ma anche il loro piccolo stomaco. La regola generale: mantenete la vostra dieta abituale e premiate solo piccole quantità.

2. Delizie per gatti dell’oceano: Gamberi e tonno

Potete condividere un pezzo di pesce con la vostra figa, come un gambero, un cirripede o un caciocavallo con la vostra figa, come premio e in modo eccezionale. Il pesce è anche tra i piatti preferiti di molti commensali pelosi: tra questi, il nasello, il salmone o una sardina; tutti ben puliti, senza lische o squame e tagliati in piccoli pezzi. Se te la senti e vuoi fare una sorpresa al tuo amico, prova a cucinargli un dolce al tonno per gatti. Il tuo strisciare farà le fusa con la pura felicità.

3. Zucca: ricca e sana per i gatti

La zucca è un vegetale a tutto tondoPossiamo usarlo per cucinare piatti salati, stufati, torte e persino dolci natalizi. E sì, puoi condividerlo con la tua figa. Anche la maggior parte delle persone lo ama, e la zucca ha importanti benefici per il vostro gatto, tra cui la fornitura di fibre nella sua dieta e l’aiuto per eliminare le palle di pelo. Daglielo cotto, da solo o aggiunto al suo cibo.

4. Un pezzetto di formaggio fresco

Se la tua figa è una di quelle a cui piace dare una bella leccata allo yogurt, non è l’unico. Molti gatti sono intollerante al latte e ai prodotti lattiero-caseari, e per loro il formaggio non è una buona opzione. Ma altri se li godono senza torcere i baffi. Se è il caso della vostra figa, un pezzo di formaggio fresco (piccolo) della cena di Natale è un premio tanto sano quanto gustoso. Evitare i prodotti stagionati, in quanto contengono generalmente più grassi.

5. Patate al forno o cotte

Se volete accompagnare un piatto di pesce o di carne con delle patate al forno o bollite, potete anche condividere questo cibo con il vostro gattino. Spurché non siano in salsa o stagionati con spezie o sale, si può mettere da parte un piccolo morso per i baffi preferiti.

6. Salsa di mirtilli rossi

Una salsa di questo frutto che si usa per accompagnare i formaggi o altri cibi può essere deliziosa per la vostra figa, purché non contenga una quantità esorbitante di zucchero. Infatti, i mirtilli hanno proprietà antiossidanti di cui beneficiano anche i nostri amici a quattro zampe.

7. Fagiolini o broccoli

Quando il contorno comprende verdure, come fagiolini o broccoli, potete anche metterne da parte un pezzettino per il vostro gattino. Ancora una volta, aseassicurarsi che non ci siano aglio, cipolle o altre salse sospette che puo’ davvero far male al tuo partner piagnucolante.

5 pasti natalizi che è meglio non condividere con il gatto

Ci sono sempre degli avanzi nelle feste festive. La regola generale: non condividerli con un amico. Tenere questi pasti natalizi lontano dalla vostra figa è essenziale per proteggerla

1. Cioccolato

Abbiamo imparato che il cioccolato, presente in molti dolci in questo periodo, è pericoloso per i cani. Ma che ne sarà dei gatti? Anche il cioccolato è tossico per i gattiniLa quantità di questo cibo che il gatto dovrebbe ingerire per ammalarsi è maggiore. I sintomi dell’avvelenamento da cioccolato includono diarrea, tremori, difficoltà a stare in piedi o il gatto che beve più acqua del solito.

2. Uva e uva passa

Sia l’uva che la sua variante secca, l’uva passa, sono noti per causare problemi renali nei cani. Questi alimenti colpiscono anche i gatti, anche se ancora una volta in misura minore, e il rischio di avvelenamento da mangiarli è ridotto. Comunque, la prudenza consiglia di tenere l’uva di capodanno lontana dai cingolaticosì come qualsiasi torta o dessert che li contenga.

3. Ossa di pollo

Un altro pericolo: ossa di pollo cotte. Non solo sono difficili da digerire, ma possono anche bloccare l’apparato digerente della figa. Assicuratevi di chiudere bene il cestino dopo cena!

4 (y 5). Cipolla e aglio

Questi alimenti sono tossico per il vostro figasia cotta che cruda. Sai: tieni la tua figa lontana dal bancone mentre cucini.

Se il gatto mangia accidentalmente un alimento pericoloso o ha sintomi di avvelenamento come diarrea, vomito, problemi di deambulazione o qualsiasi altro segno insolito, chiamate subito il vostro veterinario di emergenza. In caso di dubbio, aprite la vostra lattina abituale o offrite un pezzo di pollo cotto. La vostra figa gli leccherà i baffi; e avrete tutti un felice e perfetto Natale.

Se non volete perdervi nessuno dei nostri articoli, iscriviti alla nostra newsletter