Le dieci chiavi per non ingrassare a Natale senza dover andare affamati

Le dieci chiavi per non ingrassare a Natale senza dover andare affamati

Dal ponte della Costituzione (6 dicembre) al Giorno dei Re Magi (6 gennaio), possiamo aumento di peso tra i 2 e i 4 chili per le donne e tra 3 e 4 uomini, a seconda della complessità fisica, stile di vita e pratica sportiva, secondo la relazione Come dimezzare le calorie nel cesto di Natale, pubblicata dall’Istituto Medico Europeo di Obesità (IMEO). In soli due giorni, Natale e Capodanno, possiamo arrivare a mangiare le stesse calorie di una settimana normale.

Per la somma di qualche chilo in più, gli eccessi natalizi si fanno sentire anche per altri problemi digestivi. Secondo Società Spagnola di Patologia Digestiva (GEPD), durante il periodo natalizio il numero di consultazioni per abusi alimentari, con problemi quali indigestione, bruciore di stomaco o diarrea, aumenta considerevolmente. Mangiare cibi ricchi di grassi rallenta la digestione e possono verificarsi disturbi digestivi, anche se lievi.

Prodotti natalizi, più calorie

I pasti di Natale sono di solito molto denso dal punto di vista caloricoCiò è dovuto alla quantità di grassi ingeriti e perché sono abbondanti: quando si sommano i piatti, si finisce per consumare più cibo del solito. Inoltre, l’apporto calorico per 100 grammi di cesto natalizio può essere “raddoppiato, per lo stesso numero di prodotti, ma con caratteristiche diverse”.

Secondo lo studio IMEO, la differenza nel cestino di Natale può essere il doppio delle calorie, passando da quasi 3.000 chilocalorie a più di 6.000 per 100 grammi di peso del prodotto commestibile. Bevande alcoliche, salumi molto grassi e abbondanti dolci tipici sono alcuni dei cibi più tipici di queste vacanze.

Secondo gli esperti IMEO, i prodotti che ingrassano di più sono bevande ad alta gradazione alcolicacome whisky e rum, ma anche altri prodotti come formaggi, salsicce, salumi, carni grasse, paté di fegato e marmellate zuccherate, torroni e altri dolci tipici.

I 10 tasti per non aumentare di peso

Non ingrassare a Natale non significa rinunciare al cibo. E non ci si deve sacrificare senza aver assaggiato i dolci più tipici. Una delle chiavi è in prendere questi giorni come un’aggiunta e sottrazione di calorieIn altre parole, la somma viene risparmiata per i giorni speciali e la sottrazione per il resto dei giorni, quando è consigliabile un’alimentazione più bassa e più equilibrata.

1. Consumare tempestivamente torrone e altri dolciumi.

Solo nei giorni festivi, in piccole quantità. La cosa piu’ consigliabile e’ portarli al mattino, di modo mite e in quantità “molto piccole”. Attendere di comprarli appena prima dei giorni stabiliti; farlo prima e conservarli in dispensa può portare a tentazioni difficili da evitare.

2. Applicare l'”effetto aperitivo”.

Secondo il rapporto IMEO si tratta, mezz’ora prima di un pasto, di mangiare cibi ipocalorici in modo che il corpo abbia il tempo di secernerli. lo stimolo della sazietà. In questo modo, arriveremo al cibo con meno fame.

3. Scegliere le carni magre

Inoltre, rimuovere le parti più grasse prima della cottura.

4. Non saltare il cibo

E’ un’altra cosa….. colazione importanteanche se ci svegliamo tardi. Secondo la Società Spagnola di Endocrinologia e Nutrizione (SEEN) è importante mangiare latticini, cereali e frutta per la colazione, anche se in ritardo rispetto al solito. Saltare un pasto significa arrivare all’altro pasto più affamato e quindi avere meno controllo al momento del pasto.

5. Meglio il pesce che la carne

Il pesce bianco o blu hanno una componente grassa beneficaproprio come i frutti di mare. Per il SEEN, è meglio optare per il pesce che per la carne.

6. Frutta da dessert

Meglio che siano frutti come ananas, arancia o kiwi. Contengono poche calorie e sono digestive, altamente raccomandate per pasti abbondanti. È importante sottolineare che è meglio prendere la frutta intera e non in succo, perché in questo modo si prendono meno calorie.

Anche se il succo è naturale, per la quantità di zucchero che contiene. Includere la frutta nei pasti festivi è un buon modo per controllare il peso, perché mangeremo meno alimenti troppo ricchi di calorie. Le fibre vegetali vengono assorbite più lentamente, quindi ci vorrà più tempo prima di essere nuovamente affamati.

7. Bilanciamento degli eccessi con pasti più leggeri e quantità controllate

Se abbiamo fatto una cena abbondante, il cibo dovrebbe essere più leggero, a base di verdure e qualcosa di grigliato. Si consiglia, secondo la VEDUTA, una cottura semplice con olio d’oliva: arrostito nel suo succo, cotto, alla griglia o in umido con poca elaborazione. E’ importante monitorare le razioni alimentari e la bevanda dai menu speciali. Si consiglia di controllare le quantità servite.

8. Attenzione agli alimenti “leggeri

Per gli esperti SEEN, si tratta di migliore per godere del prodotto originale con moderazione di prendere quantità incontrollate di prodotti con questa denominazione.

9. Attenzione all’alcool

Anche se non è masticato, l’alcool è anche ingrasso, e molto con le cosiddette “calorie vuote”. Un bicchiere di vino può avere tra le 170 e le 270 calorie (varierà a seconda del tipo di vino), che equivale ad un panino. E’ preferibile bere alcolici con il cibo, mai a digiuno. È importante bere molta acqua, in quanto non ha calorie. Una buona misura è quella di bere un bicchiere d’acqua prima di ogni pasto festivo.

10. Non dimenticare l’attività fisica

È importante non trascurare l’attività fisica (camminare, camminare, camminare, camminare, camminare, andare in bicicletta….) nei giorni non festivi.

Se non vuoi perderti nessuno dei nostri articoli, iscriviti alle nostre newsletter

Controlla anche

Come rimuovere i trialometani dall'acqua di rubinetto in modo semplice e veloce

Come rimuovere i trialometani dall’acqua di rubinetto in modo semplice e veloce

Ieri abbiamo pubblicato l’articolo Trihalometani: C’è un rischio di cancro dovuto all’acqua del rubinetto?Facevamo eco …

Trihalometani: C'è un rischio di cancro dovuto all'acqua del rubinetto?

Trihalometani: C’è un rischio di cancro dovuto all’acqua del rubinetto?

Vem, lettore di avnotizie.it, fa la seguente richiesta in una e-mailSalve, sono un lettore del …

Perché alcune persone sono sempre in ritardo?

Perché alcune persone sono sempre in ritardo?

Il mondo potrebbe essere diviso in due grandi gruppi: quelli che arrivano in orario e …