Il reato è andato giù del 24% nel primo semestre a causa dello stato di allarme

Il reato è andato giù del 24% nel primo semestre a causa dello stato di allarme

Roma, 31 luglio (EFE).- Il reato è andato giù nel primo semestre dell’anno, il 24,8 per cento, rispetto allo stesso periodo del 2019, un declino che ha molto a che fare con lo stato di allarme decretato, a metà marzo, con l’occasione della pandemia del COVID-19, come ha sottolineato il venerdì dal Ministero dell’Interno.

In particolare, secondo i dati pubblicati oggi dal dipartimento, nei primi sei mesi dell’anno sono stati contabilizzati per 803.609 atti criminali davanti alla …