Il tuo gatto ha una reputazione da difendere. Vuole che tu pensi che sia un leone onnipotente, che impone le sue regole. Quando hai davvero bisogno della routine; E questo è molto sensibile agli alti e bassi della vita: è molto facile per il tuo gattino soffrire di stress, un’emozione negativa che danneggia la sua salute e gli impedisce di essere felice.

Alcuni gatti lo dimostrano urinando fuori dalla sabbiera o attaccando i tuoi piedi. Altri lo prendono per il tuo guardaroba: iniziano mangiandoti i lacci delle scarpe e finiscono per farlo con le tue camicie e reggiseni; o lascia i calzini in un colino. Non lo fa per infastidirti. Il tuo gatto mostra solo preoccupazione; qualcosa non va ai loro occhi. Anche se ho un modo divertente di dirtelo, e il tuo armadio ne sta pagando il prezzo.

Il suo comportamento ha anche un nome: pica. Una condizione che consiste nell’ingestione di oggetti che non sono cibo e quindi non commestibili. Non compare solo nei gatti, può sorgere in altre specie, dai pappagalli agli umani. È normale che tu lo consideri un disastro per il tuo armadio, ma il luccio può essere molto peggio per il tuo gattino.

Mangiare e ingoiare pezzi di stoffa (o plastica o cartone o altro), come minimo, causerà a disturbi digestivi. Se questo è il caso del tuo amico che fa le fusa, il primo consiglio è di contattare immediatamente il veterinario. E tieni i vestiti lontani dal tuo gatto come meglio puoi.

I gatti con pica sono particolarmente crudeli con corde, pezzi di plastica e diversi tipi di tessuto. Altri materiali scelti includono carta igienica, sporco dalle loro sandbox e la tua spugna da bagno. Anche se secondo uno studio sull’argomento plastica, carta, gomma e legno sono i materiali che questi felini con tendenza a mordere sono preferiti per mordicchiare.

E anche se il motivo non è sempre chiaro, sembra che il gusto per mordicchiare oggetti non commestibili è abbastanza comune; e sei gatti su dieci lo fanno. Il risultato: si spera che finiscano per vomitare.

Ma ecco una nuova versione più pelosa del dilemma della gallina e dell’uovo: non sappiamo se il vomito è causato dal mordicchiare o se il mordicchiare è in realtà un tentativo di disturbi digestivi; e con esso vomita. Il risultato non fallisce ed è lo stesso: una macchia sul tuo tappeto. Non arrabbiarti: sono rischiosi per la convivenza.

Pica, che è considerato un comportamento compulsivo nei gatti legati ad ansia e stressè la causa più frequente; ci possono essere anche carenze nutrizionali o problemi medici, come qualche tipo di disagio digestivo; e devi scartarli. Si spera che il tuo gattino lascerà il veterinario sano come una tigre.

Oppure il tuo amico che fa le fusa potrebbe aver bisogno di qualche tipo di droga psicoattiva per aiutarla ridurre l’ansia– Un altro buon motivo per andare dal veterinario. Ma in entrambi i casi, devi preoccuparti e fare qualcosa per alleviare lo stress a casa.

Oltre alle cure veterinarie, è fondamentale affrontare l’ambiente del tuo gatto. La teoria rapida: la tua piccola leonessa ha bisogno di esercizio quotidiano e molti stimoli mentali. Ciò implica gatify la tua casa (o meglio la sua casa, come sai se ci leggi regolarmente); cioè, adattare lo spazio per soddisfare le esigenze fisiche ed emotive del tuo amico. No, non le basta passare la giornata nascosta o sonnecchiando sul divano.

Per iniziare, chiediti fornirti molto spazio verticale Da esplorare, diversi graffi forti, che resistono alla posta in gioco della tua tigre e gli permettono di grattarsi e allungarsi a suo agio, così come i giocattoli, se non li hai più. E se vivi con più di un gatto, separa i loro alimentatori. Puoi persino dargli un puzzle o un puzzle di cibo per gatti. Oppure fallo diventare uno.

Questo giocattolo ti fornirà il tipo di stimolazione mentale che il tuo micio otterrebbe se dovesse cacciare o lavorare per il cibo, e che potrebbe mancarle ora che non ha più accesso ai tuoi vestiti né può scatenare la sua idea di alta moda da fica.

E anche se gli obblighi ti opprimono, fallo almeno una breve pausa ogni giorno per giocare con il tuo gattino. Tutto questo ti aiuterà a sentirti più calmo. Nei casi persistenti di pica, la raccomandazione è di lavorare con un rispettabile esperto di comportamento felino per valutare l’ambiente del gatto e trovare le ragioni dello stress che complicano la vita del tuo amico e che non sono sempre così ovvie.

Se non vuoi perdere nessuno dei nostri articoli, iscriviti alle nostre newsletter