I migliori alimenti per evitare il raffreddore

I migliori alimenti per evitare il raffreddore

Con l’arrivo dell’autunno inizia un periodo in cui sono presenti virus e batteri che approfittano del fatto che il nostro organismo abbassa la guardia per attaccarlo. Perché le variazioni di temperatura e il freddo ci rendono particolarmente vulnerabile a raffreddori e influenza. I sintomi che un comune raffreddore di solito causa sono muco, mal di gola e mal di testa, tosse… Di solito guarisce senza trattamento entro pochi giorni. Non va confuso con l’influenza, anche se è anche una malattia causata da virus.

Il raffreddore, a differenza dell’influenza, può essere causato da un gran numero di tipi di virus, quindi non esiste un vaccino abbastanza efficace per prevenirlo. Quindi, si può anche subire più di un processo catarrale all’anno (da due a cinque all’anno, secondo le stime degli esperti). Non c’è nemmeno nessun farmaco per curarloGli antibiotici più comunemente usati sono: ibuprofene (ad esempio, aspirina), ibuprofene (ad esempio, aspirina), e antibiotici, anche se alcuni aiutano a migliorare i sintomi, come l’acetaminofene.

Come l’influenza, i raffreddori si diffondono attraverso le mani e l’aria, ed è per questo che aspetti come l’igiene (soprattutto il lavaggio delle mani) e la ventilazione sono così importanti. Anche il cibo può essere un grande alleato nella prevenzione. Ma dobbiamo tenere presente che nessun alimento cura il raffreddore o l’influenzae nemmeno un antibiotico. Sono le difese dell’organismo che combattono l’infezione. È molto importante avere una dieta adeguata per rafforzare il sistema immunitario contro questo tipo di aggressioni.

Una dispensa contro il raffreddore

Una dieta adeguata influenza lo stato generale dell’organismo, poiché il sistema immunitario ha bisogno di tutte le sostanze nutritive per funzionare bene. Alcuni alimenti hanno un ruolo più protettivo e le carenze di alcuni nutrienti possono portare ad un indebolimento del sistema immunitario e quindi aumentare il rischio di infezione. Durante i mesi autunnali e invernali, l’organismo deve rafforzare le proprie difese, combattere lo stress e procurarsi energia. Alcuni alimenti aiutano a farlo.

Le verdure, la frutta e il pesce ci aiutano a prevenire il raffreddore, e altri come il miele, la cipolla o l’aglio sono grandi alleati per combatterlo, secondo le raccomandazioni del Federazione spagnola delle società di nutrizione, alimentazione e dietetica (FESNAD). Si deve prestare attenzione agli ingredienti che aumentano la resistenza alle infezioni e proteggono le cellule del sistema immunitario dai danni provocati dai radicali liberi.

Per prevenire i raffreddori, si raccomanda che la nostra dieta non manchi di ingredienti come

  • Vitamina C e zincoGli alimenti ricchi di questi composti contribuiscono ad aumentare le difese. Nel caso della vitamina C, stiamo parlando di prodotti come gli agrumi, le verdure verde scuro come il cavolfiore o il peperone verde, gli spinaci, i cavoletti di Bruxelles, i broccoli o la barbabietola, gli ultimi tre dei quali sono ricchi di folato, che contribuiscono ad aumentare le difese. Lo zinco, invece, si trova nei frutti di mare, nei piselli, negli asparagi o nel sedano, nei cereali integrali o nelle sardine.

  • Vitamina ELe proprietà antiossidanti della pianta sono altamente efficaci nello stimolare il sistema immunitario. Lo troviamo in alimenti come nocciole, pinoli, mandorle, spinaci o semi grezzi.

  • ProbioticiI seguenti sono molto importanti per rafforzare il sistema immunitario. Si trovano in alimenti come yogurt e formaggio.

  • Ferro da stiroIl sistema immunitario: contribuisce anche al corretto funzionamento del sistema immunitario. Cibi come carne, pesce e uova, così come verdure come legumi e cereali integrali, sono grandi fonti di ferro.

  • LiquidiAcqua: acqua, infusi o brodi vegetali ci aiuteranno a mantenere una buona idratazione, indispensabile in caso di raffreddore. I fluidi aiutano a prevenire l’essiccazione delle membrane mucose, impediscono la disidratazione del corpo e aiutano ad eliminare le tossine.

  • MieleFESNAD raccomanda di cambiare lo zucchero per il miele per le sue proprietà antiossidanti e antibatteriche. Il miele, inoltre, non solo aiuta a calmare i sintomi del raffreddore, ma aumenta anche le nostre difese. In ogni caso, l’assunzione di miele deve essere puntuale e molto moderata.

  • MagnesioLa “C” è il nome dato al cibo che mangiamo: ne possiamo beneficiare con alimenti come arachidi, legumi, noci, pane integrale o fichi secchi.

  • CisteinaCipolle, aglio e porri sono alimenti che aiutano ad ammorbidire il muco perché contengono l’amminoacido cisteina.

Per quanto riguarda gli alimenti che è meglio evitare, ce ne sono alcuni che sono meglio eliminati dalla nostra dieta, come il consumo di bevande alcoliche, perché riducono la capacità difensiva dell’organismo. Anche il consumo di sale deve essere ridotto.

Altre sane abitudini per rafforzare il sistema immunitario

Oltre al cibo, ci sono altre azioni che possono aiutarci ad essere più forti di fronte alle aggressioni esterne.

  • Evitare lo stress

  • Esercizio fisico regolare

  • Riposarsi e dormire abbastanza ogni giorno

  • Mantenere una corretta idratazione

Se non volete perdervi nessuno dei nostri articoli, iscriviti alla nostra newsletter

Controlla anche

Come rimuovere i trialometani dall'acqua di rubinetto in modo semplice e veloce

Come rimuovere i trialometani dall’acqua di rubinetto in modo semplice e veloce

Ieri abbiamo pubblicato l’articolo Trihalometani: C’è un rischio di cancro dovuto all’acqua del rubinetto?Facevamo eco …

Trihalometani: C'è un rischio di cancro dovuto all'acqua del rubinetto?

Trihalometani: C’è un rischio di cancro dovuto all’acqua del rubinetto?

Vem, lettore di avnotizie.it, fa la seguente richiesta in una e-mailSalve, sono un lettore del …

Perché alcune persone sono sempre in ritardo?

Perché alcune persone sono sempre in ritardo?

Il mondo potrebbe essere diviso in due grandi gruppi: quelli che arrivano in orario e …