A metà dello scorso anno è apparso uno studio, condotto con 23.000 abitanti, che ha assicurato che la il consumo di pasta in Italia è stato associato con un più basso indice di massa corporea, oltre a un rapporto di meno elevata tra fianchi e vita, due modi per misurare l’obesità. In sintesi, la pasta non fa ingrassare, almeno per gli italiani.

Beh, è vero che lo studio e ‘ stato finanziato dalla società di pasta Barilla e questo fatto potrebbe farci sospettare. Ora, l’esperienza di tutti coloro che hanno viaggiato per l’Italia, si sarà in grado di confermare che quasi tutti gli italiani mangiano la pasta molto spesso e non tutti gli italiani sono obesi. Infatti, gli spagnoli hanno il peggior note in questo campo.

Come si fa a non ingrassare mangiando la pasta, che è una fonte di pura carboidrati, un negozio di zuccheri, una bomba termonucleare calorico? Come fanno gli italiani? Il segreto non è il semolino, che è la stessa in tutti i siti, ma i costumi e i protocolli di dieta. Quindi dite cinque ragioni per cui si se slimline mangiare esattamente la stessa roba con che molti italiani sono tenuti slim.

1. Bollire in eccesso

Gli italiani mangiano la pasta al ‘dente’, il che significa che tirando duro o cotto a metà. In altre parole, la sinistra proprio sul punto che comincia ad essere commestibili, anche se per la maggior parte degli spagnoli che abbiamo testato il ‘dente’ stile italiano, questo significa terribilmente crudo. Con il ‘dente’ ottenere due cose: la prima è che difficile da masticare e, pertanto, è quello di rendere meno appetibile per mangiare un sacco di pasta, che limita la quantità ingerita.

La seconda cosa che si ottiene il ‘dente’ è che il pezzo non è hidrolice completamente e quasi la metà di amido tra non digeribile nello stomacoquindi cosa accadrà per l’intestino direttamente, senza il rilascio di zuccheri nel sangue. Pertanto, l’assunzione di carboidrati è reale è quasi la metà di quella comporta la pasta che ha mangiato un italiano o un’italiana. Noi, come il cuoco, il “chewing gum”, abbiamo la rondine di tonnellate, e, in aggiunta, ottimizziamo tutto il suo potere calorifico.

2. Mangiamo con salsa di

Quanti di noi non abbiamo fatto linguinni e abbiamo aggiunto alla carbonara di salsa di dritto o di salsa di pomodoro fritto? Anche quelli che pensano di sono di più i puristi dietéticamente garantire che il più sano è un piatto di la pasta con l’olio, soffriggere l’aglio. Beh, si scopre che no, che è così sano è come mangiare un panino di pane con olio d’oliva e niente di più. In puridad, la materia prima è la stessa in entrambi i casi e che cosa sono le calorie vuote.

Gli italiani mangiano la pasta è sempre accompagnato da una fonte di fibre vegetali e altre proteine. Molti di loro salse hanno nulla a che fare con quelli che sono in vendita qui e sono infatti saltati e fritture di verdure, non sempre sulla base di polpa di pomodoro, accompagnato da carne, pesce o frutti di mare. In questo modo, si riduce la proporzione di pasta e si ottiene una dieta equilibrio nel piatto.

3. Noi lo usiamo come un piatto unico

Nella linea di ciò che è stato spiegato nel paragrafo precedente, la pasta è l’equivalente del nostro pane, e noi non tendono a mangiare solo pane. In effetti, abbiamo un detto che dice: “pane con pane, il cibo degli sciocchi.” Vale a dire che mangiare solo la pasta senza miscelazione con qualsiasi fonte di proteine e fibre vegetali si tratta di un tontada dal punto di vista dietetico dato che si prende lo stesso squilibrio se, per esempio, si nutrono di solo pane.

4. Accompagnare con pane

Gli italiani non mangiano pane, ma mai con la pasta. Almeno, che potete inviare le vostre buone maniere. Il motivo è che non ha senso partecipare a queste due fonti di carboidrati; egli non fa altro che aumentare il livello di zucchero nel sangue e, di conseguenza, costringendo il pancreas per fare insulina fino a quando lei è stanca. Inoltre, la combinazione genera più riserve di grassi nella nostra vita o la nostra pancia.

5. Usiamo italiano salse industriali

Bisogna ammettere che in Spagna è molto difficile avere accesso alle salse che gli italiani unire la pasta, tra le altre cose, perché li fanno al momento e non hanno nulla a che fare con che poi vendiamo a noi. Tendono ad essere fritto misto di verdure e carne o di pesce, che è fatto, mentre la pasta è al ‘dente’. Dopo aver filtrato la pasta e andare per la padella dove hanno la stir-fry, fare il mix. Non l’altro senso intorno.

Se è vero che anche ci sono alcuni sughi italiani eccellente nel mercatola maggior parte porta stabilizzatori in forma di grassi idrogenati, olio di palma o zuccheri aggiunti. Pertanto, è più che oltre a cuocere la pasta, preparare sughi e abbinamenti con i nostri prodotti locali a base di brodo di carne, pollo o pesce.

Se non si vuole perdere qualsiasi dei nostri articoli, iscriviti alla nostra newsletter

Inoltre, si consiglia di:

Dieci ‘supercibi’ a casa e che non si dovrebbe fare, senza mai