Notti pelose e muso bagnato. A molti di noi piace dormire con cani (e gatti) e metà dei pelosi si intrufola nel piumone, secondo un sondaggio condotto negli Stati Uniti. Mentre altri potrebbero chiedersi se lasciare che il cane si arrampichi sul letto sia un’idea così buona come sembra, dicono gli esperti: non esiste una risposta unica. “Finché non si ha un problema di allergia, dormire con il cane non è né buono né cattivo; piuttosto, è una decisione personale”, afferma David Menor, veterinario con un dottorato di ricerca in Etologia, professore all’Università di Córdoba e direttore della rivista Scienza del comportamento degli animali domestici specializzata.

La scienza non è d’accordo: ci sono studi che sostengono che dormire con il cane ci aiuti a riposare meglio, mentre altri sostengono il contrario. Ci sono persone che non riescono a dormire con il cane a letto, mentre altre persone sono felici. Pertanto, la decisione è molto personale; Ad esempio, se sei una persona molto affabile, potrebbe non essere l’idea migliore dormire con il tuo amico peloso vicino al collo.

Tuttavia, altre persone saranno felici di sentire il muso del loro amico nel cuore della notte. È importante riposare: “Pertanto, altrimenti Dormi quando il tuo amico sale sul letto, il primo consiglio è di non farlo salire di notte “, dice Tomàs Camps, presidente del Gruppo di etologia clinica dell’Associazione dei veterinari spagnoli specializzati in piccoli animali (Avepa) e direttore di Etovets.

Ora, se chiedi al tuo cane se vuole salire sul letto, scuoterà sicuramente la coda in pura felicità e risponderà di sì, deliziato. “Al cane piace stare con le persone; quindi, se la famiglia non si cura, noi riposiamo bene e il cane vuole dormire a letto o stare nella nostra stanza, non c’è assolutamente nessun problema “, sottolinea Camps. Né il cane si sentirà superiore, né avrà perché non compaiono problemi comportamentali. “Lasciarlo dormire a letto non gli causeremo ansia da separazione, né farà comportare il cane in modo aggressivo”, sottolinea l’etologo clinico.

Certo: perché tutto vada bene ci sono delle condizioni. Il primo: sii coerente; O lo lasci sempre salire sul letto o non lo lasci mai. Non sarebbe bene, ad esempio, lasciarli salire quando ti sembra buono o ne hai voglia e non lasciarli quando il tuo partner dorme con te. O che dopo aver dormito con te per un po ‘, decidi che non puoi. Questa situazione è frequente quando stiamo per avere un bambino e ci sono persino momenti in cui è vietato entrare nella stanza.

Se gli abbiamo permesso di dormire con noi per tre anni e poi un giorno, durante la notte, gli diciamo che non può più, il cane non capirà quel cambiamento e potrebbe non cavarsela bene. Questa incostanza genera frustrazione nel tuo compagno peloso, un’emozione negativa che lo fa stare male. E con esso, possono apparire problemi di comportamento.

Mentre ci sono cani che semplicemente si rassegnano e accettano questa frustrazione, altri non la prendono così bene “e potrebbero rispondere in modo aggressivo, ringhiare o anche provare a morderci quando vogliamo alzarci dal letto “, osserva Camps. conclusione: non è né buono né cattivo dormire con il cane. Ma la decisione deve essere concordata con tutta la famiglia ed essere costante: o lo lasci sempre salire o non lo lasci mai salire.

Un’alternativa: lascia che il cane si arrampichi sul letto con un cartello con il quale gli dai il permesso di salire. Crea una coperta o uno schema vocale. Con pratica e pazienza, Camps ti assicura che puoi insegnare al tuo amico peloso a mettersi a letto solo quando lo desideri. “In questo caso, è sempre condizionato dal fatto che venga dato un segnale: una coperta sul letto o dire ‘sali’ con la tua voce”, spiega. In questo modo controlli tu quando può salire sul letto e funziona anche per il divano.

“Quando il segnale non è presente, cioè quando non c’è coperta, allora non può salire“Puoi risolverlo anche se gli dai accesso al letto solo per pochi istanti: ad esempio, se il cane dorme nel suo letto, ma la mattina può salire dal tuo. Ma se trovi il cane sul letto o dal divano quando non dovrebbe, non punirlo o rimproverarlo. Al contrario, devi invitarlo a scendere: dì “vieni giù”, e quando è a terra, ricompensalo con un premio. Certo: se prova a salire di nuovo, puoi dirglielo : “Non puoi salire.” E ricompensalo di nuovo per aver fatto bene.

Se il cane dorme nel letto e stai per avere un bambino o per qualsiasi altro motivo decidi che il tuo amico non dovrebbe più dormire con te, devi pianificare. “Prima che arrivi il bambino o qualsiasi altra situazione che giustifichi il cambio di criteri, devi iniziare lavora presto in modo che il tuo cane lo capisca meglio“Note Menor. In caso contrario, si potrebbe creare un’associazione negativa con il bambino o con il tuo nuovo partner.

Deve essere fatto progressivamente e sempre tramite premi. “Se vuoi che il cane dorma nel suo letto è importante non prenderlo come una punizione perché sarebbe più difficile per lui capire la nuova situazione “, spiega il dottore in Etologia. La prima cosa è far capire al tuo amico che questo sito è buono, e quando ci sarà dentro, gli succederanno cose buone. L’obiettivo è che sia il tuo cane a chi vuole sdraiarsi nel proprio letto, per questo, quando è a letto, regalagli di tanto in tanto un dolcetto o qualche simpatica carezza.

“Se il cane lo è sverminato, vaccinato e la persona non ha allergie, Non deve costituire un problema dal punto di vista sanitario “, afferma Menor. Certo: tieni presente che il tuo cane ha più contatto con il suolo di te; soprattutto con le zampe e la bocca. Pertanto, quando Lasciamo che il cane dorma con noi, dobbiamo sapere che potremmo mettere nel letto dei microrganismi che altrimenti non ci sarebbero.

Anche così, qualifica Menor, il rischio è relativo, perché la cosa normale è che il cane non si mette nel letto, sotto le lenzuola, ma giace piuttosto sopra. Certo: se il cane dorme con te, si consiglia di cambiare più frequentemente lenzuola e copriletto.

iscriviti alle nostre newsletter