Dodici usi alternativi del microonde che probabilmente non conosci

Dodici usi alternativi del microonde che probabilmente non conosci

Sì, con il forno a microonde puoi fare cose molto più creative di riscaldare il mestolo al mattino, sciogliere la cera in cerascongelamento del pane o fare popcorn. È un’invenzione che, sebbene focalizzata sulla cucina, ha tecnologicamente molte più possibilità. Diamo un’occhiata ad alcuni qui sotto, anche se molti altri possono essere elencati. È una questione di scienza e molta immaginazione.

1. Disinfettare la flagetto

Non scherzo: la maggior parte degli esperti in sicurezza alimentare hanno un impatto che non è sufficiente con il gel lacrimoso per garantire pienamente che una tampone o uno straccio sia correttamente igienized per l’uso di nuovo, come ci sono batteri molto resistenti. La soluzione migliore è quella di mettere lo scoop bagnato nel forno a microonde alla massima potenza per un minuto e mezzo. Il vapore generato spazzerà via tutti i germi, compresi quelli più duri.

2. Pulizia utensili in legno

Succede qualcosa di simile con gli utensili in legno che usiamo in cucina: non è sufficiente lavarli e strofinarli con gel dopo l’uso, in quanto sono porosi e accumulare acqua germinale. Ma nella lavastoviglie diminuiscono notevolmente la loro durata di vita. La soluzione è nel microonde: dopo aver lavato con gel e alleggerito il legno, lo mettiamo nel microonde pochi minuti alla massima potenza e quindi lo sterilizziamo correttamente senza rovinarlo.

3. Sterilizzare vasetti di vetro

Il forno a microonde è uno strumento residuo noto a molti genitori, che lo usano per sterilizzare le bottigliema questo uso può essere esteso a tutti i tipi di vasetti di vetro – e alcuni di loro plastica- che vogliamo mantenere sterilizzato. Basta riempire i vasetti con acqua e riscaldarci fino a quando non bolle.

Se vogliamo lasciarli inutilizzati per molto tempo, o se ci accingiamo a conservare in loro qualche elemento secco a temperatura naturale, la sterilizzazione può salvarci ulteriori contaminazioni

4. Fare conserve vegetali

Approfittando della sterilizzazione, possiamo anche approfittare del microonde per ci percquiare l’ebollizione di barattoli di conserve vegetali naturali. Per fare questo, sarebbe sufficiente riempire l’acqua e salare il barattolo con il cibo da conservare e poi metterlo nel microonde alla temperatura massima fino a quando l’acqua inizia l’ebollizione.

5. Piante aromatiche secche

Piante come coriandolo, peregil, origano, rosmarino, ecc., basano il loro aroma su oli odoriferi presenti nelle ghiandole. Il modo migliore per mantenerli freschi e non vogliamo che viziano, è rimuovere l’acqua dai tessuti. Per fare questo li laveremo ed estenderemo su una carta da cucina per mettere il set nel forno a microonde, dove li applicheremo tre minuti alla temperatura massima. Li rimuoveremo a secco in modo da poterli sbriciolare e conservarli in un barattolo. Ovviamente, se il barattolo è stato sterilizzato nel forno a microonde prima, molto meglio.

6. Fare schiuma di cappuccino

Ottenere la caratteristica schiuma di latte dai cappuccini è molto più semplice di quanto si pensi. Bastano un barattolo pulito e un forno a microonde. Nel barattolo versiamo un po’ di latte, una copertura e agitate fino ad ottenere una miscela frizzante. Una volta che lo abbiamo, scopriamo il barattolo e lo mettiamo un minuto al massimo nel microonde. Otterremo una schiuma densa che possiamo usare per il nostro latte.

7. Fare pancetta croccante senza usare l’olio

Uno dei problemi per gli amanti della pancetta croccante è la quantità di grasso nella fettache si lega a quella dell’olio con cui è fritta. Una soluzione meno calorica è quella di posizionare le fette sopra un piatto sopero invertito, mettere una carta da cucina sopra e posizionare l’invenzione nel microonde, dove applicheremo un minuto di onde alla massima potenza. Avremo pancetta croccante e secca per la nostra colazione inglese.

8. Tagliare le cipolle senza piangere

Il trucco è tagliare una cipolla in due metà e metterla nel microonde per 30 secondi a piena potenza. Il risultato è che il tessuto non viene alterato, ma tutti vasi irritanti vengono rilasciati e la cipolla può essere tagliata senza problemi. Sembra sciocco, ma è un trucco di applicazione estesa nelle cucine professionali di tutto il mondo.

9. Rigenerare il terreno dai vasi

Se abbiamo una pentola dove vogliamo avviare la pianta esistente e piantarne una nuova, una buona idea potrebbe essere quella di distribuire il terreno un po ‘umido sulle piastre e metterli nel microonde per pochi Minuti. Saremo in grado di sterilizzarlo e quindi rigenerarlo in modo che la nuova pianta non venga attaccata da funghi o spore di parassiti che hanno colpito quella precedente.

10. Peeltomatoes senza doverli scottato

Un altro trucco di cuoco: viene fatto un tagliato a forma di croce nella zona del gambo del frutto e riscaldato nel microonde con un coperchio sulla parte superiore per due minuti. Una volta raffreddati, possono essere sbucciati senza alcun problema. 

11. Recupero di sale e zucchero ammassati

È molto comune che sia il sale che lo zucchero siano raggruppati dall’umidità. Una buona soluzione per rilasciarli è applicare il calore secco del microonde a loro per circa 20 secondi alla massima potenza, che farà evaporare l’acqua dai cristalli senza influenzare la struttura dei cristalli.

12. Riciclare vecchie candele

Una soluzione quando abbiamo molti avanzi di candele e vogliamo approfittarne, è metterli tutti insieme in un contenitore a microonde e portarli alla loro temperatura di fusione. Una volta che la cera è liquida, possiamo versarla in un barattolo dove avremo precedentemente messo una fine candela al suo centro in modo da poterla usare come uno stoppino. Se vogliamo, possiamo aggiungere alla cera fusa una sorta di essenza aromatica. Quando la cera si raffredderà, avremo una nuova candela. 

Se non vuoi perderti nessuno dei nostri articoli, iscriviti alla newsletter per i consumatoriClaro

Consigliamo anche:

Sette piante che non conosci ma che per tua nonna erano importanti

Controlla anche

Cinque stufati tipici spagnoli (con 5 vini rossi) per affrontare l'inverno

Cinque stufati tipici spagnoli (con 5 vini rossi) per affrontare l’inverno

Lo stufato è un pasto tipico spagnoloE ‘molto nutriente e perfetto per l’inverno, che in …

Quanti tipi di sidro ci sono?

Quanti tipi di sidro ci sono?

Proprio come il vino, il sidro era già in atto ai tempi degli Ebrei, degli …

Dammi la lattina: sette modi pratici per riutilizzare questa confezione a casa.

Dammi la lattina: sette modi pratici per riutilizzare questa confezione a casa.

Andy Warhol li ha trasformati in arte, anche se la maggior parte dei mortali li …