Teriyaki, Okonomayaki, Yakitori, Teppanyaki, Ishiyaki, Kaiseki … Con tutti questi nomi indecifrabili possiamo imbatterci nelle porte di un ristorante giapponese ed essere così larghi. Sicuramente prima dello smarrimento o non entreremo o lo faremo e ordineremo sushi per non complicarci. Un vero peccato, perché ci mancherà la grande ricchezza della gastronomia giapponese. Sapevi che è Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità riconosciuto dall’Unesco?

Per poterlo godere Zeus Liu, uno chef asiatico che lavora nella cucina giapponese da 17 anni anche come sushiman In diversi ristoranti con una stella Michelin, ci darà le chiavi per sapere cosa significano queste etichette ea che tipo di cibo si riferiscono.

Sushi

Il nostro chef ci racconta che in Giappone il sushi rappresenta l’essenza di un cuoco, “nello specifico, il signor Saito è il mio idolo perché nel suo Sushi Saito, che ha tre stelle Michelin, ci trasmette il patrimonio culturale e la sua preziosa tenacia”.

La gastronomia giapponese è conosciuta a livello internazionale con il generico sushi, ma è solo una parte di tutto. E all’interno del sushi, inoltre, come saprai se hai mai affrontato il menu di un ‘giapponese’, ne esistono diverse varietà:

Kaiseki

Letteralmente significa “piccola pietra calda” e si riferisce all’usanza dei samurai di mettere una pietra per resistere alla fame. “È la migliore espressione della gastronomia giapponese, cibo preparato per accogliere visitatori importanti”, spiega Liu.

In questa cucina contano sia il prodotto che l’estetica – include l’arte floreale – e si basa sul mangiare piccole porzioni di piatti squisiti. La tecnica della cucina e gli utensili sono molto delicati e di qualità. In origine, il cibo vegetariano veniva consumato durante la cerimonia del tè.

Teriyaki

È un metodo di cottura grazie al quale il cibo esce con un sapore umami, salato e dolce. Prima, cuoce cibi preparati (possono essere carni bianche o rosse, pesce o verdure) mescolando e riscaldando poco a poco soia, sake, mirin (vino di riso), zucchero, aglio o zenzero.

Ma, con il passare del tempo, è nato il prodotto che conosciamo come salsa Teriyaki, “in modo che le persone possano comprarlo e preparare rapidamente il cibo a casa, non è necessario acquistare tutti gli ingredienti”. Un piatto tipico del teriyaki è il takoyaki, palline pastellate di una specie di besciamella vegana con zenzero e polpo.

Yakitori

È un tipo di ristorante che cucina un tipo di piatto molto popolare in Giappone, il tipico spiedo giapponese noto anche come pincho. Uno yakitori tradizionale comprende pezzi di pollo e verdure grigliate, serviti con solo sale o salsa teriyaki. Anche se “nella cucina moderna, ora è anche fatto con altri tipi di carne, come il manzo e il maiale, o con i crostacei, e persino le interiora e le ovaie”.

Teppanyaki

È il ferro giapponese che è nato nella regione del Kansai. Copre tutto il cibo preparato sulla piastra, che normalmente deve essere in acciaio. È molto tipico a Osaka e Kyoto e comprende tutti i tipi di carne e pesce, oltre a una specie di pizza a base di uova e soia chiamata okonomayaki.

Tempura

Ci sono ristoranti specializzati in tempura, una tecnica di frittura copiata dal portoghese. Te lo offriranno con verdure o frutti di mare, e viene pastellato e fritto a 180 gradi Celsius per un massimo di tre minuti. Ci sono anche involtini di sushi tempura.

Ishiyaki

È fondamentalmente carne di manzo alla griglia sulla pietra calda. Di solito si usa carne di ottima qualità (in Giappone è famoso il kobe, la migliore Denominazione di Origine della razza Wagyul, ma anche la carne di Hida, nella prefettura di Gifu, nella zona conosciuta come ” le Alpi giapponesi “) e si mangia con salsa di soia.

Sobayaki

Una cucina che si basa sui noodles cinesi, siano essi secchi, cotti o semicotti. Possono essere cucinati saltati in padella o in zuppa e sono un alimento molto popolare, che si mangia nei mercati o nei bar di strada in Giappone.

Udon

Il tipo di ristorante di noodle più conosciuto in Spagna è l’udon, tipico dell’isola di Shikoku, in particolare la città di Takamatsu. Udon è una pasta spessa a base di farina di frumento. Ci sono ristoranti di specialità dove vengono serviti in una ciotola di brodo caldo insieme ad altri ingredienti.

Ramen

Si tratta di ristoranti che servono una zuppa preparata cucinando carne, pesce, miso o verdure e che è accompagnata da diversi tipi di spaghetti cinesi. A volte tutto viene servito insieme e talvolta il brodo e le tagliatelle vengono serviti separatamente. La bevanda che accompagna questo pasto è solitamente il tè caldo.

Umayaki

Un tipo di ristorante che cucina esclusivamente carne di cavallo alla griglia. È tipico della città di Kumamoto, nell’isola meridionale di Kyushu, e non è molto comune trovarli nel nostro paese.

Se non vuoi perdere nessuno dei nostri articoli, iscriviti alle nostre newsletter