Dietro di loro, un lettore e un partner della rivista.si, ci scrive la seguente email: “di Recente, con questa limitazione mi ha dato per le olive; io di solito l’amore, ma è ora che compro nel negozio di alimentari del naturale, e ho solo una tassa al giorno. Così, per sapere se devo frenare la mia voglia, mi piacerebbe sapere che cosa le olive fanno ingrassare di più, il nero o il verde.”

Siamo in grado di risalire ai tempi di talete di Mileto (624.C, 546.C.), Filosofo e matematico greco, considerato come uno dei sette saggi della Grecia, per trovare le prime notizie scritte sulla oliva e il suo prodotto più amato, l’olio d’oliva. Talete di Mileto è stato uno dei primi “economisti” per proporre l’olio d’oliva come uno dei principali prodotti di scambio commerciale tra la polis greca.

Come in spagnolo e flamenco

Tuttavia, che battezzò l’olivo era la cultura arabache le diede il nome di āz-zaytūnah, che a sua volta deriva dall’aramaico zaytounaanche se in portoghese, il catalano, il francese o l’italiano è usato più e più il termine di oliva (anche in spagnolo), che è derivato dal greco “olea”. Questo ci dà un’idea dell’importanza di olive nella gastronomia e commerciali iberica, come abbiamo ricevuto una doppia eredità: l’arabo e il greco-romana.

In modo che le olive ci hanno accompagnato nel corso dei secoli e oggi rimane un “must” dell’aperitivo di vermouth la fine della settimana. Infatti, gli acquisti di vino, birra, cioccolato, snack, noci e frutta secca sono cresciuti di oltre il 50% nella terza settimana di reclusione, secondo i dati, l’analisi dei consumi delle famiglie condotta dal Ministero dell’Agricoltura, della Pesca e dell’alimentazione.

È possibile che una delle cause di questo consumo elevato è che noi abbiamo individuato, per il confinamento, la mancanza di orari e l’ansia di fronte all’incertezza, in un continuo snack di pica pica in regola di tutti, sani e meno sani. La scorsa estate siamo stati in perdita come dovrebbe essere un antipasto mediterraneo sana ed equilibrata. E in lui sono di primaria importanza nelle olive.

I motivi sono diversi, tra di loro, per la loro ricchezza in fibre e antiossidanti, così come il grasso sana regina, l’olio d’oliva. Essi hanno anche il vantaggio di essere macerato e fermentato, in modo che come probiotici collaborare al rinnovamento della flora battericaallo stesso tempo, un aumento della salivazione e stimolare i succhi gastrici, che ci prepara il pasto. Da qui il nome di “antipasto”: aprire l’appetito. D’altra parte, aiutano a mantenere i denti puliti e privi di targa.

Olive verdi e nere: che cosa fa ingrassare lo stesso?

Nel nostro articolo Perché alcune olive sono di colore nero e l’altro verde? Ho spiegato che, in realtà, ci sono diverse specie di olive nere, di colore violaceo o verde, ma tutte le varietà che conosciamo in commercio prima passa attraverso uno stato di tonalità verde, polpa croccante e acidula, poi si gira verso di viola e infine al nero. È ciò che succede alla frutta: matura, si scurisce e si ammorbidisce.

Da qui la varietà di oliva, che sono normalmente consumano verde, perché in questo stato hanno il loro ottimale, che spesso provengono da salamoie e sottaceti, che è a dire, che sono passati attraverso un trattamento con batteri e sale, che sminuzza la carne e li rende più digeribili dal nostro stomaco. Alla fine in salamoia batteri fermentarán zuccheri in acido lattico, con meno potere calorifico.

Al contrario, le varietà che sono mangiato le olive nere, la carne bianca e saporita, più ricchi di zuccheri e grassi e meno fibra insolubile. È qualcosa di caratteristico di qualsiasi frutta matura e che rende questi hanno più potere calorico, rispetto alla sua versione verde, meno disposti a essere consumato senza alcun trattamento preliminare.

Pertanto, le olive nere sono più zuccheri e grassi, e non la spesa di solito per mezzo di trattamenti di fermentazione, fornendo più calorico. A parità di quantità, diciamo 100 grammi di grasso più. In particolare, le olive nere con osso fornire 299 Kcal, 4 grammi di zuccheri e 30 di grassi e molto sano. D’altra parte, olive verdi con osso fornire 166 Calorie, molto ragionevole, solo 1 grammo di zucchero e del 16,7 grammi di grasso.

Entrambi sono molto ricchi e sani, ma in questi giorni di eccesso e di confinamento, forse dovremmo moderare un po ‘ di olive nere… se non potete resistere a loro! Con pomodoro, formaggio feta, cipolla, sale, foglie di basilico e olio di oliva la tentazione sembra troppo grande.

Se non si vuole perdere qualsiasi dei nostri articoli, iscriviti alla nostra newsletter