La meditazione è una pratica che offre grandi vantaggi. Diversi studi scientifici hanno analizzato la disciplina di origine orientale, e ho visto i suoi effetti positivi. Il più immediato e più famosi sono un maggiore relax, meglio il riposo e il sonno, maggiore empatia, tassi più bassi di ansia e stress e, di conseguenza, ridurre il rischio di depressione.

Ma, in aggiunta, la pratica regolare della meditazione porta ad altri e molto diversi vantaggi. Che vanno da un maggiore sviluppo cognitivo, come una maggiore capacità del cervello, una memoria più vigorosa e una migliore performance in aspetti come l’apprendimento, l’attenzione e la concentrazione, di benefici fisici: riduzione dell’intensità dei processi infiammatori e dolorosi e un migliore funzionamento del sistema cardiovascolare, tra gli altri.

In questi giorni di quarantena a causa dell’epidemia di coronavirus può essere il momento opportuno per iniziare la meditazione. Da un lato, perché è un’attività in cui investire tempo, qualcosa che per molte persone-dopo tanti giorni di reclusione – può essere, di per sé, molto prezioso. Dall’altro, grazie ai citati benefici della meditazione può essere di grande aiuto per far fronte a questa fase.

Applicazioni per la meditazione

Ci sono anche molte applicazioni per cellulari e tablet per essere sviluppato in modo specifico per meditare. Queste appsono da intendersi come una guida per coloro che hanno poca o nessuna esperienza in meditazione e desidera esplorare questo mondo. Tutti offrono un servizio di base, nelle loro versioni gratuite e contenuti premium, in cambio del pagamento di un canone mensile o annuale. Alcune applicazioni, per meditare più popolari sono i seguenti:

1. Calma

Sviluppato dal Centro Umane, Tecnologia -una ONG che sostiene per l’etica nella tecnologia di utenti, Calma fu scelto come app dell’anno dagli utenti dei prodotti Apple nel 2017 e, l’anno seguente, tra i migliori di Android. Offre guide per il relax, tranquillità musica e storie per dormire, con un contenuto di tra i 3 e i 25 minuti di lunghezza. Non solo per i principianti: anche la pubblicità di risorse per le persone che hanno già un tempo nella pratica della meditazione.

2. Spazio di testa

Ma è anche tra i più noti. Assicura che i vostri video e le altre spiegazioni sono semplici e divertente, pensato per chi non è mai andato alla meditazione. A metà marzo, i creatori di spazio di Testa ha rilasciato un pacchetto di contenuti chiamati Superare la Tempesta (Affrontare la tempesta).

In questo modo gli utenti da tutto il mondo possono accedere a questi contenuto progettato per meditare e rilassarsi, in cinque lingue: spagnolo, inglese, francese, portoghese e tedesco. L’azienda offre anche in questi giorni di pandemia abbonamenti gratuiti per il personale della salute degli Stati uniti, come un modo di contruibuir -ha spiegato in un comunicato stampa – con un mondo che, per quei giorni, riempito con “ansia, l’incertezza, e la paura”.

3. Meditare

Il più grande vantaggio di Meditazione, app, di origine spagnola, è che dispone di tre settimane di abbonamento gratuitomolto di più rispetto alla media di ciò che è permesso dai loro concorrenti. Il programma di 21 giorni-una guida per ogni giorno di libero accesso – possono essere un ottimo modo per entrare nel mondo della meditazione.

4. Aura

I servizi dell’app Aura sono anche molto ben valutato dagli utenti di iOS e Android. Fornisce le storie e le guide di meditazione da tre minuti di durata. Uno dei suoi più grandi vantaggi è la sua capacità di interazione con l’utentecome lui ti chiede: “come si sente” (le risposte possibili sono: ansioso, stressato, triste, insonne, buono e grande) e, su tale base, offre materiale specifico per ogni stato d’animo.

5. Insight Timer

Questa è un’altra app molto popolare e molto apprezzato dagli utenti. La possibilità di utilizzare nel vostro formato libero sono molto vari, e permette anche di personalizzare numerosi parametri. Inoltre, data la sua popolarità e l’opzione di condivisione di esperienze con gli altri utenti all’interno della stessa applicazione, Comprensione Timer è diventato un piccolo social network per le persone interessate in meditazione.

Consigli pratici per entrare in meditazione

Al di là di applicazioni e piattaforme web, ci sono alcuni consigli pratici per chi vuole muovere i primi passi nella meditazione. L’americano Martin Boroson ha sviluppato un metodo che ha chiamato “Meditazione in un attimo”, che si è diffuso notevolmente grazie alla semplicità delle sue procedure e i risultati che fornisce.

In sostanza, la meditazione è portando l’attenzione verso l’interno, e per garantire che la mente non vaga per il futuro o il passato, ma che è installare nel presente, senza giudicare o sopraffatti. Per raggiungere questo obiettivo, o almeno a percorrere il sentiero che porta al traguardo, si raccomandano le seguenti misure pratiche:

Eliminare le distrazioni

“Un momento, un periodo troppo breve, la proposta è che la meditazione per almeno un minuto. Se si sceglie di meditare per un minuto o renderlo più tempo, si dovrebbe cercare di eliminare tutte le possibili distrazioni: i rumori forti, chiamate o notifiche, chiamate, ecc, che È a dire, che il tempo della meditazione è il solo a meditare.

Trovare una posizione comoda

Spesso, la prima idea che viene in mente quando si pensa di meditazione è una persona con le gambe piegate, nella posizione del loto o qualsiasi altra posizione che, per chi non lo sapesse, è spesso difficile da raggiungere. Beh, no: la cosa importante è quello di sedersi in una posizione che è comodo per voi, in cui è possibileper stare un paio di minuti senza la necessità di spostare. La schiena deve essere dritta, ma rigida, con la testa, come se un filo per tirare delicatamente verso l’alto e le mani rilassate e in una posizione simmetrica.

Concentrarsi sul respiro

Durante il minuto o la quantità di tempo dedicato alla meditazione, l’obiettivo è quello di concentrarsi sul respiro: che la mente non viene disperso con nessun pensiero. All’inizio questo non è facile da raggiungere. Utilizzato per essere sempre pensando a qualcosa, la mente andrà da solo a qualsiasi idea, un ricordo, una preoccupazione, ecc, Nessun problema: quando uno si rende conto che si è diffuso, semplicemente si propone di ri-concentrarsi sulla respirazione e niente di più.

Come egli approfondisce la meditazione, diventa più facile per evitare i pensieri che disperdono la mente e concentrarsi sulla respirazione. E solo un minuto di questa pratica aiuta molte persone a rilassarsiper essere più sereni, per recuperare la calma, dormire meglio e anche aumentare la vostra creatività. Dato che questi potenziali benefici, è certamente la pena di provare.

Se non si vuole perdere qualsiasi dei nostri articoli, iscriviti alla nostra newsletter