Per la cura dei capelli che circolano su Internet una serie di affermazioni che non hanno alcun fondamento scientifico e non fanno parte delle raccomandazioni degli specialisti. Da la frequenza con cui si deve lavarel’uso di shampoo o come secchi, che sono alcuni degli aspetti di maggior interesse è quello di generare l’igiene dei nostri capelli.

Che cosa dipende il corretto frequenza?

Non c’è Nessun ideale di frequenza per il lavaggio dei capelli. La periodicità è molto personale. Contrariamente a quanto spesso si pensa, questo può essere lavato ogni giorno senza che si farà del male a lui e se è necessario. La frequenza dipende da vari fattori, come ad esempio il tipo di capelli e, in particolare, la quantità di olio prodotto a partire dal cuoio capelluto. Non tutte le persone hanno lo stesso tipo di cuoio capelluto.

In alcuni casi questo è grassa e, di conseguenza, i capelli ha un aspetto oleoso che può disturbare il malato. In questo caso, potrebbe essere necessario lavare una volta al giorno. Questo, in aggiunta, prevenire le complicanze come la proliferazione di alcuni lieviti e microrganismi, in relazione con la comparsa di forfora e prurito del cuoio capelluto.

Lo shampoo consente di rimuovere il grasso prodotto dalle ghiandole sebacee, in cui sono intrappolate le cellule morte dal cuoio capelluto e lo sporco. Come abbiamo età, il cuoio capelluto produce meno olio, quindi è possibile che non è necessario lavare più spesso si invecchia. I capelli secchi o normali non si sporca tanto quanto i grassi, pertanto, non sarà necessario lavarle con la stessa frequenza. Inoltre, va tenuto presente che los shampoo può asciugare la pelle.

Un altro aspetto che deve essere preso in considerazione è la facilità con cui si è macchiato. Capelli che è sporca di più (polvere, sudore, ecc) deve essere lavato più e più, e se lo è ogni giorno, nessun problema. Lavare i capelli ogni giorno, a differenza di quello che spesso si pensa, non marcisce. Tutto dipenderà anche dal il tipo di prodotto che si utilizza per farlo. Né è vero che lavare i capelli ogni giorno per accelerare la caduta, perché il numero di lavaggi non è legato alla velocità di sostituzione dei capelli.

Lo shampoo, la chiave di un buon lavaggio

Lavare i capelli è simile per la pulizia della pelle. L’acqua rimuove lo sporco, ma non può rimuovere gli odori; lo shampoo aiuta acqua per rimuovere lo sporco e gli odori, come il fumo. Come chiarito dalla Associazione spagnola di Dermatologia e Venerology (AEDV), lo shampoo è uno dei componenti principali di un buon lavaggio dei capelli. Ma ci sono alcune credenze su questo cosmetico che è importante chiarire.

Per esempio, associata di uno shampoo con perdita di capellima questo non è vero, perché un capello che cade è già danneggiati o “malati” di prima. Questo stesso capelli, insistono, inoltre, sarebbe caduta per il pettine o la spazzola con il cuscino. Pensare che lo shampoo per capelli danneggiati che ha portato al boom della moda conosciuta come non poo (in inglese cacca letteralmente significa “cacca”), che è a dire, fare a meno di shampoo.

I suoi seguaci affermano di farlo su una base ecologica per la considera che gli shampoo sono sostanze artificiali o additivi chimici. Sostituire con acqua, bicarbonato e aceto, miele, oli essenziali. Dal AEDV in guardia circa l’uso di bicarbonato di sodio, perché, se si abusa, si ottiene lo stesso effetto con l’eccesso di shampoo.

Inoltre, il bicarbonato di sodio ha un pH più alcalino rispetto a quella del cuoio capellutoche può favorire la comparsa di irritazioni. Lo shampoo è meglio neutro, delicato, e più specifico possibile, senza additivi chimici, specialmente nel caso che hanno un qualche tipo di problema, come la dermatite seborroica e psoriasi.

Procedura per lavare i capelli correttamente

Per lavare i capelli non è necessario utilizzare un sacco di shampooperché può ostruire i pori e far sembrare la forfora, o addirittura fare di lui una palla (se hai tempo) e memorizzarlo nella parte superiore della testa. Inoltre enredarlo sacco, i capelli non puliti bene, perché non abbiamo avuto il cuoio capelluto. Pertanto, un buon lavaggio passa da:

  • Utilizzare il tuorlo delle dita, facendo un leggero massaggio sul cuoio capelluto, senza mescolare, fino a tutti i capelli e lasciare che la schiuma per far scorrere tutta la capigliatura.
  • Sciacquare abbondantemente con acqua e interrompere il flusso di shampoo lungo i capelli, senza strofinare.
  • È possibile utilizzare un condizionatore e un pettine a denti per districante. Utilizzare il condizionatore -raccomandiamo naturale – dopo il lavaggio, se non ci sono grovigli.
  • Asciugare con un asciugamano: avvolgere i capelli in un asciugamano per assorbire l’acqua o lasciarlo asciugare all’aria. Se si utilizza un asciugacapelli, la cura deve essere presa per non usare la massima temperatura. Inoltre, è preferibile farlo con un diffusore, perché, altrimenti, i capelli può rompere.
  • Spazzolare i capelli quando è asciutto: dritto capelli ricci è preferibile farlo con un pettine largo-dente.
  • Lasciare i capelli scioltinon legare in una coda di cavallo, chignon o trecce.
  • Il l’uso di gominas o schiume dopo il lavaggio non danneggiare i vostri capelli, perché non raggiungere la radice dei capelli e, pertanto, non può danneggiare. Essi sono progettati per agire sulle staminali, non la radice.

Se non si vuole perdere qualsiasi dei nostri articoli, iscriviti alla nostra newsletter