Dall’emergere di COVID-19 sul pianeta, milioni di persone hanno imparato cosa significa lavorare da casa. Con le sue sfide, a volte divertente come cercare di digitare mentre il tuo gatto occupa il computer. E anche con i suoi vantaggi.

Ad esempio, molte persone hanno scoperto per la prima volta la soddisfazione di lavorare con il computer all’aperto o al sole, magari in giardino o dal tuo terrazzo. Ma partecipare a una videoconferenza Zoom all’aperto ha delle difficoltà.

Mentre stai cercando di prendere aria, se è calda, il tuo computer corre il rischio di surriscaldarsi. C’è un altro problema: utilizzare il tablet o il laptop all’esterno può essere difficile, soprattutto quando una luce intensa colpisce lo schermo, causando fastidiosi riflessi. Quando il sole è più forte, vediamo lo schermo quasi nero.

Ci sono opzioni per risolvere i fastidi dell’incidenza solare sullo schermo e che rendono più facile spostare il tuo ufficio sulla terrazza o utilizzare il tablet all’aperto quando vuoi, e il termometro lo incoraggia.

Puoi sempre comprarti una tenda per il computer per circa 100 euro. Questi dispositivi consentono di vedere lo schermo più opaco, facilitano la lettura delle e-mail e consentono di seguire l’incontro con Zoom mentre si prende il sole.

Oppure puoi ottenerlo completamente gratuito con quella scatola di spedizione di Amazon che tieni ancora a casa, o che speri di ricevere presto. E, a giudicare dai dati sui consumi, sono abbastanza facili da ottenere: le aziende di consegna a domicilio non si riposano, e noi usiamo circa quattro tonnellate di scatole di cartone all’anno, secondo i dati Aspapel.

Bene, si scopre c’è una grande idea per lavorare all’aperto (ad esempio il terrazzo) senza preoccuparsi del riverbero del sole sullo schermo. Tutto quello che devi fare è infilare il tuo computer in una di quelle scatole di cartone poste su un lato.

L’idea viene dall’utente di LinkedIn Tom Wood. Ma centinaia di persone hanno già celebrato l’ingegnoso trucco online; e hanno deciso di portare fuori i loro computer e tablet, protetti nelle loro scatole di cartone.

Un trucco: Una scatola per il vino è la dimensione perfetta per la maggior parte dei laptop. Devi solo metterlo su un lato e regolare le alette in modo che rimangano aperte e ti aiutino a mantenere i riflessi fuori dallo schermo. Così semplice. Quello a buon mercato. Perché non ci abbiamo pensato?

Poiché avrai più di una scatola, o ci sarai (se prestiamo attenzione alle cifre in crescita del business dei pacchi); Ecco altre due idee da utilizzare durante il telelavoro.

Il primo: approfittane per organizzare i tuoi cassetti e per organizzare penne, cavi e altro. Puoi farlo in diversi modi. Se hai scatole piccole, ritaglia le alette per adattarle alla tua scrivania e metti le tue cose all’interno.

Oppure usa questa idea utente di Reddit wahlb3rge tagliarli a pezzi per formare griglie che si adattino al tuo spazio; e ti permettono di organizzare i tuoi piccoli oggetti. Puoi anche costruirti un organizer da scrivania da zero, per penne, righelli o graffette. Hai solo bisogno di una scatola di cartone decente (fatta di materiale ondulato), un taglierino e un po ‘di colla.

Il cartone è un vero toccasana se intendi creare un orto urbano o coltivare ortaggi sul tuo balcone, ma la zappa ti dà l’orticaria. Per iniziare il tuo giardino senza arare, e senza preoccuparti di nuovo delle erbacce, la prima cosa è spargere del cartone nel terreno dove vuoi creare le tue fioriere o la tua aiuola.

Il cartone servirà da una copertura per rimuovere le erbacce: Poiché impedisce loro di ottenere la luce di cui hanno bisogno, nel tempo si esauriranno e smetteranno di cercare di crescere. Apri le scatole, rimuovi il nastro e le graffette che possono trasportare.

Sul cartone, posiziona uno strato di terra o substrato per le tue piante; circa 15 centimetri. E ora puoi iniziare a mettere le tue lattughe e persino iniziare a coltivare l’aglio con i denti che hai comprato al supermercato.

Se non vuoi perdere nessuno dei nostri articoli, iscriviti alle nostre newsletter