Se siete una di quelle persone che sono conformi seriamente con il parto e non a bassa né per il pane, complimenti, vogliamo dare più opzioni per ottenere a casa propriaper cominciare, con gli ingredienti che più di base: farina, acqua e sale. È possibile fare il pane solo con quello? Sì, ma solo in forma di frittelle, pane pita, perché, “senza lievito, senza aumento, non c’è che li rendono piatta”, come ha spiegato Laura Marcén Murillo, il forno e il Mulino Verde Ecomonegros.

Anche se in molte panetterie e supermercati vendono lievito secco, Laura Marcén spiega anche a noi come aumentare da zero un buon lievito naturale che sarete sfruttando durante molto più tempo (fino agli anni possono essere conservati) per hornearte un paio di panini deliziosi, molto al di là del recinto.

Inoltre, abbiamo aggiunto un’altra formula con il lievito di birra che si può trovare in un supermercato per rendere standard il pane quotidiano. Che è a dire, che abbiamo intenzione di approfittare di questo periodo di rallentamento per imparare le cose che, altrimenti, uguale, o ci avrebbe sollevato. Per fare questo abbiamo in dettaglio tre ricette:

Ricetta per il pane con il lievito di birra da supermercato

Ingredienti per sei chapatitas:

  • 340 gr di farina “normale” pane
  • 7 gr di sale
  • 3 gr di lievito secco o 9 g di lievito di birra fresco
  • 255 g di acqua calda a 35 gradi (°C)

Preparazione:

Nel blog abbiamo trovato questa ricetta supersencilla per rendere chapatitas con un lievito di base di cui sono acquistati presso qualsiasi supermercato:

  1. Mescolare tutti gli ingredienti in una ciotola per due minuti fino ad ottenere una sorta di pasta e coprire con un sacchetto di plastica per cinque minuti.
  2. In un táper unta con l’olio, girate la pasta, la mettiamo nel sacchetto di plastica e lasciate riposare una decina di minuti, sempre a temperatura ambiente.
  3. Per quattro volte consecutive, ogni dieci minuti, dovremo ripiegare la pasta verso il centro su tutti e quattro i lati con le dita o una spatola, ben oliato.
  4. La pasta si bolla, in modo che il tempo di tornare in un sacchetto di plastica in frigorifero per almeno due ore. Da lì, si avrà un massimo di quattro giorni, durante i quali saremo in grado di andare a cuocere il pane.
  5. Per farlo, rovesciare l’impasto su un piano di marmo o di superficie oliata e, li taglio in sei parti, con la stessa spatola, ci sposteremo per la teglia da forno e con il suo specifico ruolo, senza la gestione di esso, o su uno strato di farina di lavaggio.
  6. Tratteremo le porzioni con l’involucro di plastica ben oliato e lasciare riposare per un’ora.
  7. Accendiamo il forno a 250 ° C per una mezz’ora, si scende la temperatura 225º e prendere il vassoio con il pane.
  8. È consigliato di spruzzare con acqua le pareti del forno.
  9. In circa 25 minuti, i pani saranno dorate e commestibili.

Ricetta per pane senza lievito

Ingredienti:

  • 500 grammi (gr) di farina
  • 250 millilitri (ml) di acqua calda (circa)
  • Pizzico di sale

Preparazione:

  1. In una grande ciotola, impastare la farina con un pizzico abbondante di sale, incorporando a poco a poco di acqua tiepida.
  2. Una volta ottenuto un impasto liscio e omogeneo, lasciar riposare per circa 30 minuti in una ciotola coperta con un panno di cotone.
  3. Dividete l’impasto in piccole palline e rotolare ogni pezzo con un rullo. Cucina ogni pezzo in una padella antiaderente per circa 2 minuti su ogni lato.
  4. Serve a quello del pane azzimo, ancora calda, dorata e leggermente croccante.

Se non si vuole perdere qualsiasi dei nostri articoli, iscriviti alla nostra newsletter