Come far non pisciare il tuo cucciolo a casa

Come far non pisciare il tuo cucciolo a casa

Lo sappiamo: essere un cane perfetto umano è un duro lavoro. Il compito è complicato se, diciamo, il tuo cane inizia a pisciare all’interno della casa. Lo pulisci accuratamente. Ma succede di nuovo; e dopo pochi giorni succede di nuovo. E se volete testare i nervi, adottate un cucciolo: è più che probabile che il piccolo userà il salone per rilasciare i suoi reni, non importa quanto duramente si va nel parco con lui ogni mezz’ora.

In queste situazioni, alcune persone infuriano e gridano al loro amico che insegue il cane. Altri provano persino a usare la punizione fisica e frustano il loro compagno peloso. E tutti abbiamo sentito che dobbiamo pulire il muso del cane dalla pipì. Beh, non farlo. L’ultima scienza del comportamento animale ci ha insegnato che i cani non lottano per dominare a casa.

Eppure imparano a guadagnarsi l’amicizia e la vicinanza dei loro umani. E ‘molto piacevole sentirlo: si è improvvisamente felici di avere un compagno di cane nelle vicinanze e di essere in grado di coccolarlo, e anche libero di dover imporre nulla con la forza. Pertanto, la via non è in punizione per illeciti.

Gridare al cane non fa che peggiorare le cose

Oltre a respirare pacificamente facendo le cose in modo diverso, e gentile, si scopre che punire un cane peggiora solo a questo problema. Se guardiamo la situazione dal punto di vista del nostro compagno peloso: cosa impara Lucas se fa pipì e improvvisamente il suo umano preferito inizia a urlare?

Le possibilità di violino Lucas sono scarse, soprattutto se è passato un po’ di tempo tra l’incidente e il momento in cui lo scopri. Purtroppo, è più sicuro per il nostro compagno a quattro zampe imparare al massimo che non dovrebbe pisciare davanti a noi, quindi si nasconderà per farlo. Ancora peggio, comincerà ad avere paura di noi

Ciò significa che, oltre a non risolvere il problema, punire il cane di solito peggiora le cose perché ora il tuo amico avrà anche paura di urinare davanti a te fuori casa. E può anche essere il caso che si evita direttamente di fare le vostre esigenze durante la corsa e invece aspettare fino a quando si arriva a casa e non lo sei. Pertanto, punire il cane per fare pipì a casa è fondamentalmente l’opposto di insegnare al tuo amico dove lenozzare la vescica. 

No, il vostro cane non vuole infastidirvi

Anche se pensiamo di conoscere molto bene il nostro cane, ci sono prove che, tuttavia, non sempre interpretiamo le emozioni degli animali come pensiamo ; un processo chiamato umanizzazione e che, in questo caso, si traduce nella tendenza ad attribuire emozioni o ragioni a cani che non esistono necessariamente.

Così, quando il nostro amico cane fa pipì sul tappeto nel salone appena acquistato o nelle nostre scarpe da ginnastica preferite, non è dispettoso, testardo, né arrabbiato. Se pensiamo come un cane, sicuramente le pantofole puzzano in modo curioso o, semplicemente, e erano troppo vicine alla porta e non vedeva l’ora di lasciare la casa per liberarsi.

Peggio ancora, se il vostro cane inizia a pisciare a casa improvvisamente, e non ha usato per, chiamare il veterinario: ci sono un bel po ‘di problemi di salute che possono spiegare questo comportamentodal diabete, per insufficienza renale o malattia renale prostata. Inoltre, se questo dimostra il caso, la pipì può diventare un processo molto doloroso.

Non stupitevi che il vostro partner a quattro zampe riferisca i luoghi che di solito utilizza per liberarsi di dolore, e che lui o lei trova altri posti per fare pipì. E no, lasciare il cane senza acqua non funziona. I nostri amici pelosi, come noi, hanno sempre bisogno di avere acqua fresca nelle vicinanze: il contrario può innescare un problema di salute ancora più grave.

Il segreto di educare un cane a fare pipi’ fuori

Nessuno nasce imparato: nessuno lo sono nemmeno i cuccioli. E anche se viviamo in una cultura in cui sembra più facile sottolineare gli errori che congratularsi con i successi, non si tratta di sottolineare ciò che il cane fa male: in questo caso, il più efrettoloso, non è direttamente ignorarlo. Invece, cerchiamo di catturare ciò che il nostro partner sta facendo bene, e premiarlo come si merita.

In breve: il trucco per insegnare al vostro cane a fare le sue esigenze all’esterno è molto semplice: s fuori spesso e ricompensarlo subito dopo che fa pipì o rilasciare il suo intestino. Anche se semplice, richiede pazienza: è necessario mantenere i premi per tre settimane di fila senza incidenti domestici. E abbiamo bisogno di uscire con il cane molto spesso.

Per i cuccioli più giovani può coinvolgere lasciare ogni mezz’ora per i primi giorni; quindi assicurati di avere il cappotto, gli stivali e il cinturino del tuo amico sempre a portata di mano. Quali premi usiamo? Oggi, cibo, giocattoli o qualsiasi altra cosa il tuo amico cane ama è lo strumento migliore per rafforzare il buon comportamento. E, cosa ancora più importante, quei ricchi premi faranno in modo che il tuo amico ti presti improvvisamente molta attenzione.[Erenderannol’apprendimentoalvostrofiancounabellagustosaavventuraperturuna

Se non volete perdervi nessuno dei nostri articoli, iscrivetevi alle nostre newsletter

Controlla anche

Il tuo cane fa schifo? Cinque possibili ragioni (e cosa fare per risolvere il problema)

Il tuo cane fa schifo? Cinque possibili ragioni (e cosa fare per risolvere il problema)

Vogliamo orrori per loro, ma, che ci piaccia o no, i cani odorano. Sappiamo che …

Gatti, cani o umani, chi comanda a casa?

Gatti, cani o umani, chi comanda a casa?

I gatti non vivono solo su Internet. Si ergono anche come i re del nostro …

Il mio cane può mangiare lo stesso cibo che mangio io?

Il mio cane può mangiare lo stesso cibo che mangio io?

Probabilmente, in più di un’occasione, avete voluto condividere un po’ del vostro cibo con il …