Se hai un pezzo di spazio con il sole a casa, lo hai spazio per coltivare le proprie lattughe. Ci sono varietà decorative che stanno benissimo tra i gerani da balcone, mentre una semplice fioriera da terrazza può contenere una buona manciata di lattuga che ti darà foglie fresche per le tue insalate per la maggior parte dell’anno.

E crescono anche in una finestra soleggiata: ricorda solo di scegliere varietà più piccole. La lattuga ha una meritata reputazione di essere una delle migliori colture da terrazzo: è carino, si adatta bene a ciò che gli dai e mangia.

Il nome latino di questa pianta molto amata, con succose foglie commestibili, Lactuca sativa, spiega bene le sue caratteristiche e la sua origine. Lac, il termine latino per latte, descrive il succo fresco rilasciato dalle sue foglie al taglio. Mentre sativa significa coltivato.

Se ne hai il coraggio, puoi utilizzare ogni pezzo di spazio disponibile. Che sia un balcone, sii una finestra con un po ‘di sole. Ed è difficile trovare una terrazza o un pezzo di spazio con il sole in casa dove una o due lattughe non possono crescere felici. [Hace unas semanas te contamos cómo empezar una huerta de abastecimiento sin romperte el lomo.]

La cosa più importante per scegliere la tua fioriera (acquistata o prodotta da te) è la profondità: servono almeno 15 o 20 centimetri (cm) per le radici. Assicuratevi che il fondo abbia dei buoni fori, che permettano il deflusso dell’acqua in eccesso; e mettere sotto un piatto o un vassoio, in modo che l’acqua non fuoriesca per strada.

La fioriera per lattuga può essere realizzata con molti materiali. E ognuno ha i suoi vantaggi e svantaggi. I contenitori di metallo sono molto belli, ma si surriscaldano facilmente e carbonizzano le radici.

Il il legno è una buona scelta perché assorbe molta acqua e mantiene fresca la terra. Ma, proprio per questo, pesa di più. Mentre la plastica è il materiale meno “eco” e sicuramente il meno attraente; sebbene sia il più semplice ed economico da maneggiare.

Anche così, se hai deciso di utilizzare una fioriera in metallo, foderare l’interno con del cartone (ottimo isolante) prima di riempirlo di terriccio: aiuterà a proteggere le radici.

E un altro trucco: più spazio darai alle radici, più sane, grandi e felici cresceranno le tue lattughe, quindi scegli il piatto più grande che puoi permetterti sul tuo terrazzo. [Aprende qué tamaño de maceta es el adecuado para tu planta.]

E investi in una buona terra per le tue lattughe. Il Consiglio: acquista la migliore terra coltivabile che ti puoi permettere. Dovrai fare l’investimento solo la prima volta, perché quest’anno potrai coltivare da due a tre raccolti di lattuga sulla stessa terra. La prossima volta, dovrai solo aggiungere 3 cm di compost o compost fatto in casa sulla superficie (ad esempio, a novembre).

E pronto a continuare a coltivare più cibo. Un buon substrato, inoltre, lo è accendino, offre tutte le sostanze nutritive di cui la tua lattuga ha bisogno per crescere felicemente e cattura meglio l’umidità, quindi non dovrai annaffiare così spesso. Riempi la pentola fino a una superficie libera da 2 a 5 cm. E schiacciano bene la terra con le loro mani: amano la terra ferma.

Dove metterli? Lattuga a loro non piace il sole intenso; quindi mettili dove possono stare all’ombra nel pomeriggio, o appassiranno.

Non è necessario acquistare i semi più costosi; scegli una marca e una varietà che ti piacciono; se provengono da piccoli produttori, di solito il seme sarà più nuovo e anche più forte. È economico: un pacchetto da due euro può contenere circa 200 semi e avrai lattuga fresca da mangiare per diversi anni.

Ne esistono centinaia di varietà: foglia riccia, viola, liscia o speciale per formare gemme. Scegli quelli che ti piace mangiare di più; e se vuoi che diventino grandi, lascia uno spazio minimo tra loro di tra 25-35 cm.

Tuttavia, con un buon terreno, puoi piantarli più vicini. E, se non hai molto spazio, lascia tra 5 e 10 cm. Non è la fine del mondo: le foglie saranno più piccole, ma altrettanto gustose. C’è dell’altro: Se hai solo una finestra soleggiata, puoi coltivare lattuga per germogli (come germogli), con foglie molto piccole ma molto nutrienti; e devi solo distanziarli di 1 cm.

Puoi risparmiare un sacco di soldi se semini le tue lattughe in vasi o vassoi Dentro alla casa. E ti consente anche di prolungare la stagione di crescita per più mesi. Il mio trucco: dimentica il vecchio consiglio che ti serve per seminare nuove lattughe ogni due settimane, per sostituirle.

Funziona solo se vuoi mangiare l’intera gemma. Se raccogli solo le foglie esterne delle tue lattughe e lo ripeti ogni diversi giorni (senza mai tagliare le tue intere piante), devi solo seminare. quattro o cinque volte l’anno: e avrai sempre lattuga fresca sulla tua terrazza.

Il calendario generale è questo: semina in casa a febbraio o marzo, poi all’inizio di giugno, a metà luglio; Queste tre semine devono avere la lattuga all’aperto, sul terrazzo. E ripeti all’inizio di settembre per avere la lattuga al chiuso in pieno inverno. Buona coltivazione!

Se non vuoi perderti nessuno dei nostri articoli, iscriviti alle nostre newsletter