Avocado e banana: le virtù di due frutti che sono quasi superfoods

Avocado e banana: le virtù di due frutti che sono quasi superfoods

La banana e l’avocado vanno consumati separatamente.. Sia per la sua consistenza densa e cremosa, diversa dai tipici frutti mediterranei, sia per i suoi particolari aromi, la sua origine tropicale e soprattutto per la sua composizione atipica, così diversa tra le due e allo stesso tempo così coincidente. Forse e’ per questo che vengono chiamati piu’ e piu’ volte. superalimentareIn altre parole, possono coprire tutte le nostre esigenze nutrizionali con un solo morso.

Non lo sono, perche non ci sono superalimentari tranne che su siti web di scarsa serietà scientifica, ma che si avvicinano a quello che potremmo immaginare come tale. Il motivo è che hanno una composizione nutrizionale molto solida in termini di varietà di apporti e qualità dei composti che forniscono. Questo fa sì che questi due “frutta secca”. un perfetto jolly quando non possiamo assistere ad un’agape completa ma non vogliamo rimanere senza colazione, pranzo, cena o spuntino.

Inoltre, si sposano bene con qualsiasi periodo dell’anno per non essere alimenti particolarmente pesanti o indigestibiliInoltre possono essere prese in innumerevoli modi, come nel guacamole, in insalate, in insalate, mischiate con il pesce – nel caso dell’avocado – o in insalate di frutta, frullati o puree nel caso delle banane.

Così simile, così diverso

Ma la cosa più curiosa di loro è che in un certo senso sono diametralmente opposte se si tiene presente che una, la banana, è soprattutto un acqua e pasta di amidocioè zuccheri vegetali, mentre l’altro, l’avocado, è un’emulsione simile ma solida. al posto dei polisaccaridi ha acidi grassi insaturigrasso vegetale, olio solido in cui predomina l’acido oleico, lo stesso dell’olio d’oliva.

In entrambi i casi la base principale è l’acquacon valori molto simili, tra il 67% (avocado) e il 75% (banana), cosicché nonostante la loro untuosità e cremosità sono soprattutto acqua, il che spiega la loro facile digestione e li rende idratanti. Presentano anche valori molto simili per alcune vitamine e oligoelementi minerali che li rendono intercambiabili quando si tratta di svolgere funzioni nutrizionali. Ecco sette delle principali virtù che li avvicinano all’ipotetica categoria del superfood.

Le sette virtù della banana e dell’avocado

1. Fornire energia senza superare le calorie vuote

Anche se l’avocado è molto più calorico, perché offre 233 kcal per 100 grammi di prodotto, questi dati hanno le loro sfumature, perché si basano sull’apporto di acido oleico, che aiuta a controllare l’indice glicemico. Da parte sua, la banana fornisce 95 kcal per 100 g, principalmente glucosio (10 g) e fruttosio (10 g). Quest’ultimo non aumenta l’indice glicemico e inoltre la banana ha 2,7 grammi di fibra, che modera il glucosio nel sangue. Quindi sono due frutti perfetti per uno spuntino.

2. Fornire livelli rilevanti di fibre alimentari

L’avocado con il suo 6,33 grammi ha un grande potere saziante, che rende moderata la sensazione di fame con un unico pezzo. Inoltre, questa fibra aiuta a moderare i livelli di glucosio nel sangue che altri alimenti possono fornire, impedendo così al metabolismo di tendere ad accumulare grasso addominale. Anche la fibra di banana di cui al paragrafo precedente è notevole e contribuisce all’effetto saziante.

3. Hanno alti livelli di potassio

Infatti, sono tra i frutti che forniscono più potassio, contribuendo a prevenire i crampi e a mantenere il tono salino del plasma sanguigno. L’avocado fornisce 480 milligrammi e la banana 370 mg.. Sono quindi perfetti per un immediato rifornimento salino perché forniscono anche iodio, ferro, zinco, zinco, selenio, calcio, fosforo (solo banane) e magnesio.

4. Hanno un buon rapporto calcio/magnesio

La presenza di magnesio è essenziale per l’organismo per fissare il calcio negli alimenti e integrarlo nel sistema, sia come sale o per rafforzare i denti, le ossa, ecc. Mentre la banana contiene 7 mg, l’avocado ne fornisce 12 mg. I livelli di magnesio sono compresi tra 30 e 40 mg per 100 grammi di prodotto..

I livelli di calcio non sono molto elevati, tuttavia, il rapporto con il magnesio è ottimale. Ad esempio, 100 millilitri di latte vaccino intero hanno 124 mg di calcio ma solo 11 mg di magnesio. In 10 alimenti che ci aiutano ad ottenere la nostra razione giornaliera di magnesio spieghiamo l’importanza di questo minerale in varie funzioni fisiologiche.

5. Contiene proteine di alta qualità

Entrambi i frutti hanno poca proteina, solo tra uno e due grammi, ma quello che hanno è interessante proveniente dalle verdure per avere tutti gli amminoacidi essenziali. In Che cos’è l’alta qualità delle proteine e perché condiziona i vegani abbiamo spiegato a voi nel vostro giorno l’importanza di mangiare verdure che hanno proteine con quegli aminoacidi che non possiamo produrre. In questo gruppo privilegiato sono l’avocado e la banana, anche se è un modo di testimoniare.

6. Può influenzare positivamente l’umore

Uno degli amminoacidi essenziali in essi contenuti è il triptofanoil precursore degli ormoni legati agli stati d’animo positivi e alla felicità, come la serotonina. Il suo apporto medio è di 20 mg, che non è male se si considera che il latte intero di vacca contiene 39 mg con il doppio di proteine rispetto a questi due frutti.

7. Prevenire l’invecchiamento cellulare

In altre parole, contengono alti livelli di composti antiossidanti e antinfiammatori. Per esempio, 15 grammi di acido oleico di avocadoo un contributo misurato di acido linoleico, fanno sì che i loro grassi si distinguano per il loro carattere preventivo.

E lo stesso vale per le banane, se si tiene conto i suoi 11 mg di acido ascorbico. (vitamina C), i suoi 20 mg di acido folico o i suoi 16 mg di fitosteroliche, oltre a possedere proprietà antiossidanti, contribuiscono a ridurre l’assorbimento intestinale del colesterolo. Fatto interessante quando questo frutto viene miscelato con altri alimenti di origine animale, perché da solo, come l’avocado, non fornisce colesterolo.

Se non vuoi perderti nessuno dei nostri articoli,iscriviti alle nostre newsletter

Controlla anche

Sei pro e cinque contro dell'aspirapolvere

Sei pro e cinque contro dell’aspirapolvere

A seguito dell’articolo Tre must per entrare nella cucina del 21° secoloin cui abbiamo presentato, …

Rimozione dello stampo da un muro a secco

Rimozione dello stampo da un muro a secco

Simona, lettore e partner di avnotizie.it, ci scrive spiegandoci il seguente problemaHo una stanza in …

Dieci vini bianchi che vi faranno riconciliare con il DO Rioja

Dieci vini bianchi che vi faranno riconciliare con il DO Rioja

Forse crediamo che la DOC Rioja non possa più sorprenderci perché è quella che abbiamo …