Alternative agli AirPods: sei modelli con un buon rapporto qualità-prezzo

Alternative agli AirPods: sei modelli con un buon rapporto qualità-prezzo

Oltre alla qualità e alla facilità d’uso, Apple ha altre due massime: design e prezzo. Proprio entrambi rendono iconici tutti i loro prodotti e stabiliscono le tendenze del mercato, a volte a scapito dell’ampiezza delle funzioni o addirittura di qualità inferiori in alcune sezioni; l’ottica delle fotocamere per iPhone, superata da molti dei suoi rivali, ne sarebbe un buon esempio. Ma non c’è dubbio che nella tecnologia, Il dito di Apple ci mostra la strada.

Le virtù degli AirPods

Succede così, come non potrebbe essere altrimenti, con un’altra cosa. le cuffie wireless AirPods, uno dei suoi prodotti più in espansione. Si inseriscono nell’orecchio con un comfort tale che non ti accorgi quasi mai di indossarli e offrono una qualità del suono più che accettabile, specialmente durante le chiamate. Inoltre, hanno funzioni interattive con il voice wizard Siri, consentono di dettargli messaggi vocali e di toccare per fermare o accendere il lettore musicale.

D’altra parte, sono facilmente caricabili attraverso una custodia che funge da batteria e può essere caricata in corrente attraverso un connettore Lightning, che dà tre cariche aggiuntive alle cuffie, che già durano circa quattro ore, che le avvicina a 16 ore di autonomia. Inoltre, la ricarica della cassa, che pesa solo 38 grammi, richiede solo mezz’ora. Tutti questi vantaggi fanno sì che il tuo prezzo di partenza sembra ragionevole se si considerano i servizi che porta all’uso del telefono: 179 euro con valigetta portacavi e 229 euro se è addebitato senza fili.

E se non otteniamo Apple o non vogliamo pagare così tanto?

Tuttavia, è possibile che, anche se siamo interessati a questo tipo di cuffie, non siamo molto amichevoli con i prodotti del marchio apple, o che non vogliamo pagare prezzi così alti, soprattutto tenendo presente che è che non è impossibile perderli, ad esempio togliendo un maglionecon un abbraccio, ecc. Poiché non ci accorgiamo quasi mai della loro presenza, è facile per noi intraprendere queste azioni e di conseguenza perdiamo una o entrambe le cuffie. C’è di ricambio, ma il suo prezzo è di 75 euro per cuffia, non c’è niente.

Inoltre, anche se possono lavorare al di fuori dell’ambiente iOS, che è, fondamentalmente con i telefoni Android, le loro prestazioni su di loro non è così efficiente perché non possiamo vedere la percentuale di batteria che abbiamo lasciato, così come perdere l’accoppiamento automatico con il telefono quando li mettiamo nelle nostre orecchie. Quindi, per tutti coloro che sono alla ricerca di un’alternativa più economica -notiamo che non sempre molto di più – con prestazioni simili e forse una maggiore adattabilità a tutti i tipi di sistemi operativi, offriamo sei modelli che troviamo interessanti.

Sei alternative con buone prestazioni

1. Optoma NuForce BE Free5

Uno dei punti di forza di questo modello è la modalità di carica rapida, poiché in 15 minuti ci da’ un’ora in piu’. che si aggiunge ai quattro che hanno un’autonomia propria. In totale, contando i carichi offerti dal caso in cui le protezioni, che a sua volta viene caricato da microUSB, possono raggiungere le 16 ore. La loro forma ovale permette loro di essere ruotati a 360º nell’orecchio per soddisfare il gusto, e sono inseriti nell’orecchio nella modalità in orecchio.

Un altro vantaggio è che lavorano con tutti i tipi di assistenti vocali: Siri e Google Assistance. Hanno anche la tecnologia di soppressione del rumore di chiamata. Il disegno sarebbe contro di esso, anche se questo è molto relativo, e il peso del set, che supera i 63 grammi, anche se una volta posizionato, ogni auricolare pesa solo 6 grammi. Il suo prezzo è di 98 euro.

2. Bose SoundSport Free

La loro estetica e colori sono un po ‘sportivo e quindi queste cuffie non sono adatti a coloro che non vogliono attirare l’attenzione con la loro fosforescenza, ma in cambio hanno un sistema di sottomissione all’orecchio che ci garantisce di non perderli, almeno con la stessa facilità degli AirPods. Pesano, invece, 9 grammi ciascuno, il che può farci notare un po’. Tuttavia, portano il suono di un marchio che è sempre garanzia di qualità.

L’autonomia è un altro dei suoi punti di forza, con cinque ore, più altri dieci che ci dà il caso di carico, di design e dimensioni più discrete e che viene caricato per mezzo del connettore microUSB. Un altro valore è che hanno un’applicazione mobile che permette di localizzarli in caso di perdita, cosa che è anche in AirPods ma non in molti altri modelli. Hanno anche la soppressione del rumore nelle chiamate e sono adatti sia per Siri che per Google Assistance. Il suo prezzo è alto: 156 euro.

3. Mobvoi TicPods gratis

Queste cuffie sono un prodotto cinese di un’estetica un po ‘sorprendente con quella lava arancione dalla cassa e le cuffie, in orecchioma con caratteristiche interessanti e un prezzo molto competitivo. Per cominciare, gli alberi dell’auricolare consentono alla funzione tattile di attivare o interrompere la riproduzione. D’altra parte, avere un’autonomia di 18 ore se si aggiungono i quattro naturali ai quattro carichi che il case permette loro. Hanno la cancellazione del rumore. Il suo prezzo è di 129 euro.

4. Huawei TWS CM-H1C

L’alternativa del gigante cinese è un auricolare progettato molto simile agli AirPods di Apple, anche se in orecchioche funzionano con Bluetooth 4.1 e hanno anche la cancellazione del rumore. Hanno una custodia semplice, leggera ed elegante che permette di riporli comodamente, anche se il peso totale del set è notevole: 200 grammi. Molto per dare solo tre ore di autonomia, a cui si aggiungono solo altre nove ore dal caso. Il migliore, oltre al design, è il suo prezzo: 79 euro.

5. Samsung Galaxy gemme di galassia

I coreani si ritrovano nell’industria del wireless con un design discreto, elegante e discreto, simile a dei bottoni, che si combina con un buon suono. Essi in orecchioma hanno un’ampia superficie di controllo tattile che permette di modulare la riproduzione del suono, la terminazione di chiamata, ecc. Inoltre si collegano facilmente con tutti i tipi di telefoni. La sua autonomia può raggiungere le 12 ore. E hanno una valigetta di ricarica senza fili. Il suo prezzo è di 133 euro.

6. Auricolari senza fili Xiaomi MI True Wireless Earphones

Naturalmente, il design di queste cuffie ha lo scopo di ricordarci AirPods, anche se in realtà sono altri. in orecchio. Si distinguono per il loro peso di 5,8 grammi per cuffia, 11,6 grammi per la coppia a cui si deve aggiungere il peso della sua scatola caricata senza fili, che dà un totale di 82 grammi, un peso che è già evidente. Per quanto riguarda l’autonomia, non è nulla di eccezionale: 10 ore. Una caratteristica interessante è che possono essere utilizzati indipendentemente l’uno dall’altro, cosa che non è il caso degli AirPods. Il migliore è il suo attuale prezzo competitivo: 65 euro.

Se non vuoi perderti nessuno dei nostri articoli, iscriviti alle nostre newsletter

Controlla anche

E' vero che se otteniamo i capelli grigi, i nostri capelli cadranno meno?

E’ vero che se otteniamo i capelli grigi, i nostri capelli cadranno meno?

Xosé, lettore e membro di avnotizie.it, ci pone la seguente domanda in una e-mailHo 35 …

Paura del volo: può essere superata?

Paura del volo: può essere superata?

Alcune fobie sono un grosso problema per molte persone. Oggi, quando l’aereo è diventato un …

Dieci cose che la tua bocca rivela sulla tua salute generale

Dieci cose che la tua bocca rivela sulla tua salute generale

Molti esperti in odontoiatria e stomatologia usano la figura che “la bocca è la finestra …